Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, entra in una clinica per rubare negli spogliatoi: sorpreso e fermato dai dottori

Un 19enne è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato

Più informazioni su

Roma – Era riuscito ad introdursi, senza essere visto, in una clinica della zona dell’Appio Latino e ad entrare nello spogliatoio del personale, dove aveva arraffato un telefono cellulare, due portafogli e 90 euro in contanti, ma il ladruncolo, un cittadino romeno di 19 anni nella Capitale senza fissa dimora, è stato “pizzicato” da due medici in servizio nella struttura.

Dopo un vano tentativo di fuga, il giovane è stato fermato dai due dottori mentre altri colleghi hanno allertato il “112”, facendo arrivare sul posto una pattuglia dei Carabinieri della Stazione Roma Tuscolana.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari mentre il 19enne, arrestato con l’accusa di furto aggravato, è stato trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo

Più informazioni su