Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, in giro con la cocaina nascosta nelle palline da tennis: pusher in manette

L'uomo, un 52 enne, è stato fermato per un controllo dopo essere stato visto dai poliziotti cedere un involucro ad un giovane

Roma – Palline da tennis utilizzate come nascondiglio per la cocaina. Questo quanto scoperto dagli investigatori del commissariato San Lorenzo, diretto da Giuseppe Rubino, nel corso di controlli finalizzati al rispetto delle misure per il contenimento e la diffusione del Covid-19, iniziati nel quartiere Pietralata e proseguiti poi nel quartiere San Lorenzo.

Un 52enne, originario della provincia di Catanzaro, è stato fermato per un controllo sulla Palmiro Togliatti dopo che lo stesso era stato visto dai poliziotti cedere un involucro ad un giovane a bordo di uno scooter. Gli agenti hanno così scoperto, nascosti sotto il sedile lato guida dell’autovettura a bordo della quale viaggiava, 18 involucri e palline da tennis tagliate appositamente per nascondere la sostanza stupefacente.

L’uomo è stato così arrestato per spaccio e sanzionato perché privo della patente di guida.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo