Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Covid a Fiumicino, Mauro Stasio: “Ragazzi disabili, primi tamponi. Ora un percorso più veloce per tutti”

Primi interventi grazie all'intervento della Asl rm3 e alla disponibilità dei volontari della Misericordia di Fiumicino.

Fiumicino – Sono state giornate importanti, queste appena passate, per l’associazione Insieme con i disabili. I ragazzi, infatti, sono stati tutti “tamponati” presso la struttura di via Coni Zugna 48, grazie all’intervento della Asl rm3 e alla disponibilità dei volontari della Misericordia di Fiumicino.

“Abbiamo fatto i tamponi ai ragazzi disabili dell’associazione – spiega Mauro Stasio, delegato del sindaco alla disabilità – ma non intendiamo fermarci. Abbiamo infatti mandato una mail alla Responsabile della Asl per iniziare a fare direttamente i vaccini ai ragazzi con handicap.

Ad oggi rientrano solo alcune sindromi, ma sarebbe opportuno allargare a tutti i disabili la possibilità di effettuare i tamponi anti Covid. Soprattutto andrebbe facilitato il loro percorso, non solo in termini burocratici ma anche logistici.

L’esperimento di fare i tamponi in associazione ha funzionato: è un ambiente conosciuto, protetto, familiare; qui i ragazzi si sentono sicuri, non spaventati da strutture ospedaliere o centri tamponi nei quali la vista di camici e protezioni così imponenti li impressionano. Pensiamo ad esempio ai ragazzi autistici, che solo in un ambiente che conoscono diventano collaborativi.

La richiesta è stata fatta – spiega Mauro Stasio – e speriamo che la Asl risponda positivamente. Nel frattempo lancio un appello al territorio: chi ha ragazzi con disabilità, può chiedere aiuto all’associazione Insieme con i disabili per fare il tampone presso l’associazione”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino