Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, conclusi i lavori di messa in sicurezza del ponte Giovanni XXIII foto

Gervasi e Dapit: "Intervenire sull’infrastruttura è stato importante per la sicurezza e l’incolumità pubblica"

Sabaudia – Sono terminati i lavori di recupero funzionale di ponte Giovanni XXIII che hanno riguardato la parte sottostante dello stesso, andando così a completare il più ampio progetto della totale messa in sicurezza dell’infrastruttura che collega la città di Sabaudia al lungomare.

In particolate gli ultimi interventi hanno interessato il risanamento delle pile di appoggio del ponte, costituite dalle zattere di fondazione, dai fusti e dalle stampelle superiori, con la rimozione delle parti degradate e la successiva ricostruzione e risanamento delle stesse adottando tecniche e materiali atti a garantire la buona esecuzione delle opere e la loro durabilità. Opere rese fondamentali e necessarie in considerazione dell’ammaloramento del ponte e dal fatto che non sia stato mai manutenuto, così come evidenziato nell’apposita relazione redatta dai tecnici.

La conclusione di questi lavori va ad aggiungersi ad una prima tranche che ha interessato la parte sovrastante del ponte, con l’istallazione dei nuovi giunti e il risanamento dello stato di degrado della pavimentazione stradale.

Per eseguire gli interventi, del valore totale di circa 550mila euro, è stato attivato presso la Cassa Depositi e Prestiti apposito mutuo per 400mila euro. È bene ricordare che seguiranno altre opere, già approvate con il progetto delle “Ciclovie del mare”, inerenti alla parte del calpestio del ponte stesso.

“Il recupero e la manutenzione del patrimonio comunale sono sempre stati una delle priorità di questa Amministrazione che fin dalla campagna elettorale ha tenuto a precisare la necessità di una programmazione mirata e puntuale nonché di investimenti non più procrastinabili”. Commentano il sindaco Giada Gervasi e il consigliere delegato Sandro Dapit.

“Accanto agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria – proseguono – degli edifici scolastici comunali, il ponte Giovanni XXIII ha senza dubbio richiamato l’attenzione e l’esigenza di lavori manutentivi straordinari che per oltre 10 anni non sono stati mai realizzati. Intervenire sull’infrastruttura è stato importante per la sicurezza e l’incolumità pubblica ma altrettanto significativo per il decoro urbano. Il ponte infatti non è solo un collegamento tra la città e il mare ma rappresenta un elemento identificativo della città di Sabaudia e della sua comunità”.

Nei giorni scorsi è stata posizionata sul ponte una targa di Cassa Depositi e Prestiti a sottolineare il supporto dell’Istituzione finanziaria all’attività dell’Amministrazione comunale.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sabaudia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sabaudia