Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Crisi economica a Minturno, Confcommercio chiede: “Sgravi fiscali alle imprese”

L'associazione ha inviato una nota al Sindaco contenente richieste di provvedimenti economici a favore delle attività locali

Minturno – “L’evolversi della situazione epidemiologica, nonché l’impossibilità di lavorare a regime durante le prossime festività pasquali in quanto “zona rossa”, impatteranno drasticamente sulle attività economiche già fortemente colpite”.

Confcommercio Lazio Sud Minturno-Scauri, attraverso il suo Presidente Antonio Lungo, ha inviato, nella giornata di ieri, una nota al Sindaco con alcune richieste di provvedimenti economici a favore delle imprese locali.

Dalla riduzione delle imposte locali, sulla base delle chiusure e delle restrizioni per tipologia di attività, alla realizzazione di iniziative condivise di promozione e comunicazione per il periodo estivo.

“E’ necessario ed urgente individuare interventi di politica economica commisurati alle attuali esigenze delle imprese, approntando adeguate e nuove misure di sostegno nei vari settori produttivi e sui territori, al fine di prevenire danni permanenti al tessuto produttivo ed occupazionale”.

Con queste parole il Presidente Lungo ha espresso la forte preoccupazione per la grave crisi economica delle imprese.

“Dobbiamo scongiurare la dispersione del patrimonio economico e culturale del nostro territorio – ha sottolineato il presidente Confcommercio Lazio sud locale -, bene comune delle imprese e dei cittadini.

Auspico interventi concreti da parte della nostra Amministrazione, da sempre vicina alle imprese ed alle persone del nostro territorio, per una ripresa dell’economia locale fortemente colpita dall’emergenza sanitaria, sociale ed economica”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Minturno