Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Mezzo chilo di cocaina in casa: arrestata pusher a Torvaianica

Pomezia – I Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato una ragazza di 27 anni originaria di Roma per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ieri pomeriggio, nel corso di uno dei quotidiani servizi di pattuglia finalizzati alla prevenzione dei reati nella zona del litorale di Pomezia, i Carabinieri, avendo notato da tempo movimenti sospetti nei pressi di un’abitazione, hanno proceduto al controllo della giovane e ad una perquisizione domiciliare, che ha consentito ai militari dell’Arma di rinvenire circa 440 g di cocaina.

Un panetto di stupefacente è stato trovato nascosto in un armadio della camera da letto mentre altre 114 dosi, già confezionate e pronte per lo spaccio, in un cassetto della stessa stanza. All’interno di una scatola di metallo, inoltre, sono stati anche rinvenuti 1.000 euro in contanti, verosimile provento dell’attività illecita.

La pusher è stata immediatamente arrestata e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stata ristretta presso la casa circondariale di Roma – Rebibbia.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Pomezia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Pomezia