Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Lettere al direttore

Giardino “Norma Cossetto” a Pomezia, parlano gli esuli di Istria e Fiume

Carlo Cesare Montani e Laura Brussi Montani commentano la bocciatura da parte dell'amministrazione di un giardino intitolato a Norma Cossetto

Più informazioni su

Pomezia – “Avremmo desiderato proporre alcune considerazioni sulla questione dell’onorificenza a Tito, e soprattutto sull’intitolazione di un luogo della città di Pomezia alla Martire Norma Cossetto”. Così in una lettera inviata a ilfaroonline.it, Carlo Cesare Montani, esule da Fiume e Laura Brussi Montani, esule da Pola, commentano la mozione bocciata sull’intitolazione di un giardino a Norma Cossetto a Pomezia.

“Per quanto ci riguarda – scrivono Carlo e Laura Montani – alla luce delle informazioni disponibili siamo del parere che la natura privatistica del terreno su cui avrebbe dovuto insistere la dedica a Norma non abbia carattere dirimente. Se tale natura sta per diventare pubblica nulla avrebbe vietato di assumere la delibera ‘ora per allora’, o quanto meno, di accertare l’orientamento del Consiglio, ad esempio approvando una mozione ‘ad hoc'”.

“Circa la concomitanza con la pandemia, valgono analoghe considerazioni, nel senso che l’iter, certamente contenuto, non avrebbe costituito una ‘distrazione’ apprezzabile di tempo, né tanto meno di mezzi. Del resto, sono già 80 i Comuni che hanno assunto analoga delibera per Norma, e circa 800 quelli che hanno fatto altrettanto per i Martiri delle Foibe in genere, parecchi dei quali hanno proposto, deliberato ed eseguito proprio durante la pandemia”.

“Circa l’onorificenza al Maresciallo Tito – proseguono -, sappiamo che si tratta di questione ormai piuttosto vecchia e che la proposta di una nuova normativa ‘ad hoc’ è stata formulata da tempo. Nondimeno, le lungaggini della prassi parlamentare non esimono le Amministrazioni dal valutare l’opportunità di adeguati, conseguenti e motivati solleciti. La pandemia non può costituire, a nostro giudizio, una motivazione idonea a rinviare a tempo indeterminato tutto il resto, in specie quando si tratti di questioni correnti e di agevole soluzione”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Pomezia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Pomezia

Più informazioni su