Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sfida testa a testa, Detti vince sul giovane De Tullio: “Gara entusiasmante”

Il doppio bronzo di Rio mette l’oro al collo agli Assoluti nei 400 metri stile. Dopo i malanni post vaccino, è contento della prestazione

Riccione – Una sfida emozionante tra Gabriele Detti e Marco De Tullio nei 400 metri stile libero degli Assoluti di nuoto in corso a Riccione. De Tullio arriva all’ultima piastra a meno 9 centesimi dal campione dell’Esercito, che vince il titolo italiano con 3’44”65. Il compagno di Nazionale registra invece il tempo di 3’44”74. Argento assoluto.

E’ stato Marco a dominare la finale assoluta e sin dalle prime battute. A metà gara sale in cattedra Gabriele già qualificato alle Olimpiadi e il campione mondiale del 2017 proprio nei 400 metri, che torna in gara dopo il lungo stop dovuto al Covid, e si prende l’oro italiano. Due atleti che sono ricchezza per l’azzurro del nuoto italiano. Presente e conferma, insieme al futuro. Due gioielli da poter far brillare nelle prossime competizioni internazionali, come le Olimpiadi.

Non credevo di vincere oggi pomeriggio, non sentivo niente di eclatanteha dichiarato Detti ai microfoni di Raisportsempre divertente gareggiare con Marco De Tullio, ragazzo giovanissimo, è grandissimo stimolo, per non abbassare la guardia. Il minimo errore mi batte. Ho fatto il vaccino, ho fatto un paio di giorni di febbre e fino a lunedì scorso. Speravo di arrivare più rilassato agli 800 metri. La preparazione è buona, pensavo di stare peggio, speriamo di chiudere la pratica qualificazione negli 800 metri. Mi mancava gareggiare, stai lontano dalle gare e perdi la sensazione in acqua. Ci alleniamo tantissimo, ma la gara è altra cosa, serve il mood giusto. Livigno, Europei, Settecolli, gli impegni sono importanti. Potremo mettere la testa sott’acqua come piace a noi. Ci tengo a fare gli auguri al mio amico Matteo e Alessia che stanno per diventare genitori”.

In allenamento mi riesce di meno padroneggiare con Gabriele, in gara evidentemente è meglioha detto Marco De Tullio a Raisportle sensazioni non erano delle migliori nelle batterie, ho fatto il mio miglior tempo e sono contento”.

Entrambi gli azzurri si qualificano ufficialmente per le Olimpiadi di Tokyo, sulla distanza.

(foto@deepbluemedia)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport