Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Grand Slam Judo, Francesca Milani vince il derby con Giorda e vola a Tokyo

Finale tutta italiana nei 48 chilogrammi ad Antalaya. L’azzurra sale sul primo gradino e si qualifica per le Olimpiadi

Antalaya – Francesca Milani e Francesca Giorda hanno disputato la finale per l’oro nei 48 kg nel Grand Slam ad Antalya ed ora, per entrambe, accanto al loro nome nel Ranking for Olympic Games può apparire ora quella dicitura ‘Qualified’, che sembra provocare lo stesso effetto di una chiave per il paradiso.

È andata proprio così, Francesca Milani: oro, Francesca Giorda: argento, due medaglie giunte al termine di un Grand Slam che, assieme ai settimi posti di Martina Castagnola nei 52 kg e Veronica Toniolo nei 57 kg, ha regalato già nella prima giornata grandi emozioni e soddisfazioni straordinarie.

Non accadeva da 22 anni, quando Emanuela Pierantozzi e Lucia Morico il 12 febbraio 1999 disputarono la finale del Tournoi de Paris, che un Grand Slam lo valeva tutto e di lì a poco lo sarebbe diventato. Francesca, un solo nome per due regine, Milani con le vittorie su Mary Dee Vargas Ley (Cile), Leyla Aliyeva (Azerbaigian) e poi sulla campionessa olimpica (2016) e mondiale (2015), l’argentina Paula Pareto. E con la russa Anastasia Pavlenko, l’ultimo passaggio per arrivare alla finale, la pratica è stata liquidata con il suo micidiale sankaku gatame in un minuto.

Giorda è stata altrettanto spedita, mettendo in fila Luz Alvarez (Colombia), Li Yanan (Cina), Ebru Sahin (Turchia) ed in semifinale Gulkader Senturk, turca 31esima in ranking. Nella finale le due Francesca non hanno cercato l’affondo, un modo per tutelarsi una con l’altra, considerando anche che la Milani ha disputato la finale a Tbilisi cinque giorni fa e fra due settimane entrambe sono attese a Lisbona per gli Europei. Settimo posto pregevole per Martina Castagnola nei 52 kg, con le vittorie sulla turca Buketnur Karabulut e sulla messicana Luz Olivera e per Veronica Toniolo nei 57 kg con le vittorie sulla giordana Hadeel Elalmi e sulla russa Diana Dzhigaros, mentre Silvia Pellitteri ed Alessandro Aramu hanno ottenuto una vittoria nei 57 kg sulla turca Ayse Nur Tunca e nei 60 kg sullo statunitense Adonis Diaz , mentre Kenya Perna nei 52 kg ed Andrea Carlino nei 60 kg si sono fermati purtroppo al primo turno. Oggi in gara seconda giornata di gare ad Antalya con sei azzurri impegnati, che sono Maria Centracchio nei 63 kg, Alice Bellandi nei 70 kg, Fabio Basile e Giovanni Esposito nei 73 kg, Antonio Esposito e Christian Parlati negli 81 kg. (fonte/foto@fijlkam)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport