Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

San Lorenzo, controlli della Polizia: denunciato un uomo e in manette un pusher foto

L'uomo ha commesso resistenza a pubblico ufficiale, mentre il pusher è stato trovato in possesso di hashish

Più informazioni su

Roma – Nel pomeriggio di ieri, 02 aprile 2021, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Lorenzo, diretto da Giuseppe Rubino, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine e Comando Polizia Locale Roma Capitale, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle zone della movida, in particolare in piazza dell’Immacolata, largo degli Osci e via degli Ausoni, finalizzato alla verifica dell’osservanza delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica Covid-19.

Il personale impiegato ha effettuato il servizio nel quartiere sia con pattuglie appiedate che automontate, controllando le persone presenti e gli esercizi commerciali di prossimità.

Sono state identificate 166 persone e fermati 35. Durante i controlli una persona è stata denunciata per resistenza a pubblico ufficiale e altre due invece sono state sanzionate amministrativamente per mancato rispetto delle norme in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica Covid-19 (mancato utilizzo delle mascherine); 3 esercizi commerciali sono stati sanzionati amministrativamente con diffida per vendita di bevande alcoliche fuori gli orari consentiti.

Anche nei giorni precedenti analoghi servizi erano stati effettuati nella stessa zona con 81 persone controllate e 17 veicoli fermati. 8 le sanzioni amministrative notificate per violazione al codice della strada e 3 sanzioni per circolazione in zona arancione fuori dagli orari consentiti. 2 esercizi commerciali (minimarket) sono stati sanzionati amministrativamente per violazione dell’ordinanza sindacale con chiusura dell’attività per 3 giorni per violazione delle normative anti -Covid.

E sempre nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, gli agenti hanno fermato un umo che è stato trovato in possesso di 2 involucri contenenti hashish. Altri 27 involucri, sono stati sequestrati durante la perquisizione a casa dell’uomo per un totale di 32 grammi di hashish. Arrestato dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo

Più informazioni su