Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri, al via il progetto “Pillole di differenziata”

E' stata promossa la campagna d'informazione "Pillole di differenziata", volta alla sensibilizzazione dei cittadini riguardo alla raccolta differenziata. Verranno pubblicati dei semplici e brevi video che mostreranno il corretto smaltimento dei rifiuti.

Cerveteri – E’ partito il progetto “Pillole di differenziata”. Si tratta di una campagna d’informazione cofinanziata dal Comune e da Anci Conai, con lo scopo di istruire i cittadini sulla corretta separazione dei rifiuti per una raccolta differenziata senza errori.

L’Amministrazione comunale di Cerveteri, grazie all’Assessorato all’Ambiente, ha promosso la pubblicazione di brevi clip che con semplici animazioni illustreranno in quale cestino liberarsi dei diversi rifiuti.

I video si trovano sia sul sito istituzionale dell’Ente che sulla pagina “Cerveteri chiama a Raccolta”. La prima clip riguarderà la plastica, un materiale che può essere riciclato più volte, e nei giorni successivi verranno approfondite le altre categorie di rifiuti.

“Nell’ambito della campagna di comunicazione cofinanziata dal Comune di Cerveteri e da Anci Conai  volta ad  informare, sensibilizzare, educare i cittadini sulla gestione integrata dei rifiuti da imballaggio, con particolare riferimento allo sviluppo della raccolta differenziata domestica – spiega Elena Gubetti,  assessora alle Politiche Ambientali del Comune di Cerveteri – abbiamo deciso di realizzare questo piccolo ciclo di video informativi che auspichiamo possano indurre comportamenti virtuosi nella gestione dei rifiuti, con particolare riferimento: allo sviluppo sostenibile e al rispetto per l’ambiente, al recupero, al riutilizzo dei materiali e alla prevenzione della produzione dei rifiuti e soprattutto a informare tutti i nostri cittadini sul grande valore che hanno i materiali di imballaggio e alla potenzialità del loro riciclaggio e riutilizzo. La corretta divisione dei rifiuti è alla base del nostro sistema di raccolta differenziata.

La maggior parte dei nostri concittadini la effettua già in maniera ineccepibile, così come confermano i dati Ispra che attestano  ad oltre il 70% il livello di rifiuti correttamente differenziati a Cerveteri. Questi piccoli video spero possano però essere d’aiuto davvero a tutti per semplificare le operazioni di conferimento dei rifiuti domestici, il nostro obiettivo è quello di diventar Comune Rifiuti Free grazie a porta a porta e tariffazione puntuale”.

Inoltre, grazie all’app Junker, scaricabile su Smartphone, Tablet e PC, si può rimanere aggiornati e ottenere informazioni in tempo reale sul servizio di igiene urbana.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Cerveteri
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Cerveteri