Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Pomezia, il parco di via Farina resta privato: salta l’intitolazione a Norma Cossetto

Il capogruppo del Pd: "In Consiglio comunale non hanno votato la nostra proposta di acquisire il parco"

Pomezia – E’ sempre più confusa la vicenda relativa all’intitolazione dell’area di via Farina a Pomezia a Norma Cossetto. Questa, almeno, era l’idea iniziale della Lega. Almeno fino all’ultimo Consiglio comunale a margine del quale è intervenuto il capogruppo del Pd, con un post su Facebook che punta l’indice contro il partito che ha proposto l’intitolazione del parco a Norma Cossetto.

“Vi ricordate – chiede sarcasticamente Stefano Mengozzi, capogruppo del Partito democratico di Pomezia – Norma Corsetto? Le polemiche di Lega e via dicendo che volevano intitolarle l’area di via Farnia?

Ebbene quei ‘fenomeni’ che rappresentano la destra in Consiglio comunale non hanno votato la nostra proposta sull’acquisizione del parco che creava le condizioni per intitolarla. Così giusto per dire… C’è chi pensa alla città e chi pensa al proprio partito…”.

Una nota estremamente critica da parte del portavoce del Pd che si era già ampiamente espresso sulla vicenda, insieme al M5S. Aveva ribadito la sua ferma opposizione all’intitolazione a Norma Corsetto dell’area in questione, ma solo perché si trattava di un’area privata e come tale non nella disponibilità del Comune. L’acquisizione avrebbe creato le condizioni per realizzare il progetto, ma gli esponenti della destra non hanno condiviso l’idea avanzata dal Pd. Il parco a questo punto resta privato e la mozione circa l’intitolazione a Norma Cossetto non perseguibile.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Pomezia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Pomezia