Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Alitalia, Calcaterra: “Chiediamo coerenza al Pd: no al ridimensionamento”

"Non si può partire dagli esuberi per fare un ragionamento sul futuro della compagnia ma dai suo grandi asset"

Fiumicino – “Sulla questione Alitalia chiediamo a tutto il Partito democratico e ai parlamentari che lo rappresentano maggiore coerenza: la linea stabilita è quella del Pd locale di Fiumicino e del Pd nazionale, ovvero di avere una grande compagnia di bandiera pubblica”. Lo dichiara il capogruppo del Partito democratico in Consiglio comunale a Fiumicino, Stefano Calcaterra.

“Non si può partire dagli esuberi per fare un ragionamento sul futuro della compagnia – prosegue – ma dai suo grandi asset: l’handling, le manutenzioni, gli slot. Il Presidente del Consiglio Draghi riveda dunque la linea che sta portando avanti in Europa che prevede un ridimensionamento totale di Alitalia, con tagli al personale e cancellazione dei suoi storici simboli. Per noi il logo rappresenta un emblema forte del nostro Paese e non bisogna rinunciarci. Per questo – conclude – chiedo ancora una volta a tutti i parlamentari ed esponenti del Pd di seguire la linea tracciata dal partito nazionale e locale”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino