Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, i cani poliziotto smascherano l’esercente pusher

Le unità cinofile hanno trovato oltre un chilo di cocaina nascosta in uno sgabuzzino

Roma – E’ stato nel corso di consueti controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti che gli agenti del III Distretto Fidene Serpentara, diretto da Fabio Germani, hanno fermato un 32enne romano in zona Talenti.

L’uomo, gestore di un locale nello stesso quartiere ma residente in zona San Basilio si è mostrato piuttosto evasivo alle domande degli investigatori.

Gli agenti hanno così deciso di fare un controllo più accurato, avvalendosi di una unità cinofila dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nel locale gestito dal 32enne.

Hanno così scoperto, in uno sgabuzzino dietro una porta finestra di una delle stanze dell’esercizio commerciale, un contenitore rosso e due buste in plastica contenenti oltre un chilo di cocaina e tre bilancini di precisione.

Il 32enne, con precedenti di polizia, al termine dell’operazione è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo