Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Minturno con l’acqua a singhiozzo, la Lega attacca: “In Consiglio hanno evitato la discussione”

Il consigliere Massimo Moni ha dichiarato di "aver più volte sollecitato un incontro con i dirigenti di Acqualatina"

Minturno – “Nell’ultimo consiglio comunale – scrive in una nota la Lega di Minturno – si è assistito a un evento particolare e alquanto bizzarro, ovvero l’assenza all’ordine del giorno dell’incontro con i Dirigenti di Acqualatina.

Un incontro richiesto più volte dal consigliere Massimo Moni, visto che le vicende della società e dei servizi sono al centro di molte discussioni.

Lo stesso Sindaco Gerardo Stefanelli, aveva avallato la richiesta fatta dalla Lega, di un incontro con i Dirigenti di Acqualatina per discutere delle tante problematiche recate alla cittadinanza minturnese.

Ad inizio consiglio, dopo aver appurato la mancanza all’ordine del giorno di tale punto di discussione e incontro, Massimo Moni riferendosi al sindaco, ha chiesto i motivi per i quali non si sarebbe discusso con i dirigenti della società, come preventivamente annunciato. Il primo cittadino ha dichiarato la sua estraneità al mancato inserimento del punto in questione all’ordine del giorno, in quanto non di sua competenza. In seguito a tale insoddisfacente ed ingiustificabile risposta il consigliere Moni, si è rivolto direttamente al Presidente Tomao, chiedendo di nuovo la convocazione dei dirigenti della suddetta società per il prossimo consiglio”.

“La Lega – commenta il coordinatore della Lega Salvini Premier di Minturno Paolo De Paola – rimane molto perplessa su come tale tematica venga ritenuta poco importante da non essere inserita in un consiglio comunale soprattutto in un momento in cui i disservizi di Acqualatina sono di certo molto gravi secondo i cittadini”.

Altre perplessità sono state espresse dal consigliere Moni riguardo alla delibera di giunta concernente “il conferimento di incarichi esterni per l’espletamento delle pratiche di condono edilizio. Mi domando perché solo adesso? Forse perché stiamo per affacciarci all’inizio della campagna elettorale?”

Il consigliere Moni ha, inoltre, contestato “la mancata convocazione ormai da tempo di alcune commissioni comunali per la discussione di argomenti di loro competenza sottolineandosi in tal modo la mancanza di un confronto politico”.

“Chiediamo a gran voce da parte della cittadinanza tutta che – conclude il consigliere Moni – sull’argomento sia posta la massima attenzione da parte dell’amministrazione comunale, in quanto la questione Acqualatina è un problema che perseguita i cittadini da anni. Che non si dia importanza alle sole opere di propaganda elettorale, ma anche e soprattutto si dia importanza ai problemi che affliggono noi tutti”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Minturno