Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, prima minaccia i carabinieri con una siringa, poi se la inietta nel collo: trasportato al Grassi

L'uomo, un 50enne, è stato fermato per un controllo mentre era a bordo della sua auto. Trovato in possesso di cocaina, ha minacciato i militari

Più informazioni su

Ostia – Nel corso della scorsa notte, a Ostia, i carabinieri hanno controllato una vettura in sosta con all’interno due persone.

L’autista, un 50enne con precedenti, è stato trovato in possesso di circa 4 grammi di cocaina. Nel tentativo di sottrarsi al controllo, l’uomo ha improvvisamente impugnato una siringa che teneva nascosta, con la quale ha dapprima minacciato i militari operanti, per poi iniettarsene il contenuto nel collo. Nonostante la concitazione del momento, l’esagitato è stato prontamente bloccato e disarmato.

L’uomo è stato immediatamente accompagnato presso l’ospedale Grassi di Ostia, da dove è stato poi dimesso senza alcuna conseguenza. Il 50enne è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale, segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore di sostanze stupefacenti e sanzionato, unitamente alla 50enne con la quale si trovava in auto, per violazione delle misure di contenimento dell’attuale emergenza epidemiologica.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio

Più informazioni su