Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sviluppo del territorio, FdI: “Serve un Ptpr che tuteli veramente il paesaggio”

Aurigemma (FdI): "Zingaretti ascolti l'allarme lanciato dai sindaci dei nostri comuni e dalle associazioni di categoria"

Regione Lazio – “Nell’imminenza della discussione per la “riapprovazione” del PTPR (piano territoriale paesistico regionale), con una lettera firmata dal Gruppo Regionale e dal Coordinamento Regionale di Fdi, abbiamo chiesto ai sindaci del Lazio di condividere e sostenere la nostra Proposta di Legge sul tema. La necessità di sbloccare lo stallo generato dalla bocciatura della Corte Costituzionale che tiene ferme molteplici attività imprenditoriali, si somma all’esigenza di evitare le enormi criticità che ricadrebbero sui territori con una nuova approvazione del piano, così come proposto, fortemente penalizzanti per la gestione territoriale dei Comuni e vessatorie per il tessuto produttivo, compreso quello agricolo”. Così in una notai consiglieri regionali del Lazio di Fdi.

“Il nostro intervento – prosegue la nota – mira a dotare la Regione Lazio di un PTPR che veramente tuteli il paesaggio, migliori la qualità della vita dei cittadini, coniughi tutela e sviluppo, sostenga il tessuto sociale e i produttori. E’ fondamentale evitare l’approvazione dell’ennesimo strumento contro le comunità, che genera incertezza cancellando le leggi regionali vigenti espressione delle esigenze del territorio, non considera i piani regolatori comunali, non dà tempistiche certe sul rilascio delle autorizzazioni necessarie alle attività agricole, turistiche, di rigenerazione urbana. Essendo la nostre proposte tra l’altro, tese a garantire ai Comuni l’esercizio delle proprie competenze, l’auspicio è che i sindaci del Lazio vogliano farle proprie e supportarle”.

Aurigemma (FdI); “Zingaretti ascolti le istanze dei territorio e delle categorie”

“Rivolgiamo un chiaro appello al presidente Zingaretti, affinché possa ascoltare l’allarme lanciato dai sindaci dei nostri comuni e dalle associazioni di categoria che rappresentano vari settori, dall’agricoltura all’edilizia, sulla questione del piano territoriale paesistico regionale, che sarà discusso lunedì in consiglio regionale, dopo che la Corte Costituzionale aveva bocciato il precedente piano. Ora, dopo lo scandalo di concorsopoli, che sta portando discredito alla nostra regione, con questa delibera abbiamo la possibilità di poter rilanciare un’azione di riscatto e di svolgere un ruolo attivo per la ripresa del nostro territorio”. Lo dichiara il consigliere di Fratelli d’Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.

“Noi, come gruppo consiliare di Fdi, siamo pronti a rappresentare al meglio le istanze che vengono dai nostri comuni, – spiega il Consigliere – dalle associazioni, dai tanti amministratori locali e dai sindaci, anche di centrosinistra, per evitare di votare un testo, che rischia di non trovare le giuste soluzioni alle problematiche esistenti. Lunedì, proprio al fine di fornire un contributo utile e adeguato, presenteremo in modo propositivo e costruttivo delle proposte alternative alla delibera sul ptpr, che è stata gestita nel peggiore dei modi da parte dell’amministrazione Zingaretti, e che potrebbe segnare una delle pagine più buie della storia della nostra regione”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere le notizie della Regione Lazio