Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Assovolo non invitato all’Assemblea capitolina su Alitalia, il sindacato: “Uno sgarbo istituzionale” foto

Carovana: "Uno sgarbo istituzionale non ricevere il sindacato maggiormente rappresentativo del Personale Navigante di Alitalia"

Roma – “È stata una scortesia non invitare il sindacato Assovolo al pari degli altri sindacati che unitariamente stanno manifestando in tutte le piazze del governo da più di tre mesi”.

protesta assovolo campidoglio

Così, in una nota, il Segretario Generale di Assovolo – Federazione Nazionale Trasporto Aereo Davide Carovana, che aggiunge: “Abbiamo ugualmente manifestato ai Fori Imperiali e davanti al Campidoglio assieme a tutte le altre sigle sindacali che invece sono state invitate su segnalazione dei Presidenti dei Gruppi Capitolini come poi è stata giustificata la partecipazione dei Sindacati Filt Cigl, Fit Cisl, Uil trasporti, Ugl trasporto aereo, Usb Lavoro Privato e Cub Trasporti. Senza invito sono rimaste le Associazioni Professionali e le sigle maggiormente rappresentative del Personale Navigante, Piloti e Assistenti di Volo, che hanno portato centinaia di lavoratori e lavoratrici manifestando in concomitanza del Consiglio Comunale sulla ‘Crisi Alitalia’”.

Nelle ultime settimane abbiamo più volte manifestato sotto le sedi dei Ministeri competenti per risolvere la vertenza Alitalia e siamo stati sempre invitati e ricevuti – prosegue Davide Carovana – l’ultima volta dal Ministro Giancarlo Giorgetti al Ministero dello Sviluppo Economico”.

“Partecipare all’assise con tutti i sindacati – sottolinea Carovana – sarebbe stato più incisivo dal punto di vista unitario, oltre come segnale alle Istituzioni, anche agli occhi dei lavoratori che si stanno battendo da tempo per il futuro della Compagnia di bandiera e a difesa dei posti di lavoro. Se qualcuno ha pensato di dividere i sindacati e i lavoratori si sbaglia di grosso”.

“Assovolo avrebbe ribadito la posizione in merito alla vertenza Alitalia: siamo contrari ai tagli della flotta e dei lavoratori previsti nei piani del Governo e siamo favorevoli ad un piano alternativo proposto per difendere gli interessi di migliaia di famiglie. Lo stesso piano alternativo discusso giorni fa nel Consiglio Comunale Straordinario di Fiumicino. Anche i rappresentanti del Comune di Fiumicino hanno avuto lo stesso trattamento riservato al sindacato Assovolo (leggi qui)”, conclude Carovana.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo