Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti, in corso la sostituzione dei contenitori per i commercianti di Cerveteri

L'obiettivo è evitare che i contenitori che prima stazionavano ai bordi delle strade diventino ricettacolo di rifiuti misti e indifferenziati

Cerveteri – Rivoluzione totale nella raccolta differenziata per le utenze commerciali di Cerveteri. Un’operazione, quella messa in campo dall’Assessorato alle Politiche Ambientali, che punta ad un maggior decoro, maggiore pulizia e ordine della città, in particolar modo nel centro urbano.

Proseguono infatti gli interventi di sostituzione dei contenitori riservati alle attività commerciali parzialmente danneggiati o non idonei ad un corretto conferimento dei rifiuti. L’obiettivo è evitare che i contenitori che prima stazionavano ai bordi delle strade adiacenti le attività commerciali diventino ricettacolo di rifiuti misti e indifferenziati buttati da non autorizzati e persone poco rispettose delle regole e del territorio.

“L’intervento – spiega l’assessora alle Politiche Ambientali Elena Gubetti – è svolto dagli operatori dell’azienda che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti e rientra nel progetto nato per favorire l’introduzione della Tariffa Puntuale dei Rifiuti, che ricordo essere obbligatoria per legge, ‘meno Rifiuti, più Valore’, e che permetterà ai commercianti di gestire i propri scarti con maggiore comodità, risparmio e cura per l’ambiente e il territorio”.

Più che confortanti i primi risultati del progetto. “Oltre ad assicurare maggior decoro urbano, infatti – prosegue l’assessora Gubetti –, ha già permesso di ridurre la quantità dei rifiuti indifferenziati e di aumentare la qualità dei rifiuti differenziati. L’iniziativa, partita lo scorso dicembre con dei sopralluoghi conoscitivi e informativi con i commercianti, mira alla sostituzione dei contenitori danneggiati, non idonei rispetto alle reali necessità o con volumetrie non adatte alla detenzione negli spazi privati”.

“Inoltre, in questa fase gli operatori sono impegnati nell’attività di verifica dell’emissione del segnale dei vari contenitori presso tutte le attività della città, in vista dell’entrata a regime del sistema di lettura delle esposizioni. La squadra impegnata nella distribuzione dei contenitori è impegnata, inoltre, nella consegna di materiali di comunicazione che indicano come organizzare la propria raccolta e permettere ai clienti di svolgerla al meglio. Ovviamente, il personale rimane a disposizione di tutte le utenze per informazioni, chiarimenti o miglioramenti del sistema di raccolta differenziata all’interno delle singole attività”.

“Si tratta di un progetto importante che sta riscuotendo una partecipazione attiva e propositiva tra i commercianti del territorio – conclude Gubetti – che con rinnovato entusiasmo hanno intenzione di perfezionare il modo in cui raccolgono e separano i rifiuti, e che intendono partecipare attivamente al progetto che, grazie al loro contributo, sta già offrendo una nuova immagine del territorio”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Cerveteri
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Cerveteri