Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Acilia, paura sulla Roma-Lido. Estrae un coltello al culmine di una lite: 48enne nei guai

L'uomo è stato denunciato per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, minaccia e per interruzione di un servizio pubblico

Ostia – È stato un viaggio movimentato quello affrontato dai passeggeri di uno dei convogli della linea ferroviaria Roma-Lido, dove è improvvisamente scoppiato un diverbio per banali motivi fra due passeggeri, al culmine del quale uno dei due ha estratto un coltello a serramanico per minacciare il proprio antagonista, scatenando il panico fra i viaggiatori e causando l’arresto del mezzo all’altezza della stazione di Acilia.

I carabinieri, allertati dal personale di servizio, sono prontamente intervenuti e hanno bloccato l’esagitato che, resosi conto del proprio gesto, aveva cercato di allontanarsi.

L’uomo, un romano 48enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere e minaccia, oltre che per interruzione di un servizio pubblico, mentre l’arma utilizzata, risultata essere un coltello a serramanico di circa 20 centimetri, è stata sequestrata.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio