Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Latina, 42enne ferito con un coltello e lasciato a terra sanguinante: un arresto

I carabinieri hanno dato esecuzione al fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 36enne ritenuto autore dell'aggressione

Latina – Stamattina i carabinieri del Comando stazione di Latina hanno dato esecuzione al provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso il 19 aprile scorso dalla Procura della Repubblica del capoluogo pontino e hanno arrestato un 36enne romeno ritenuto dalle forze dell’ordine quale l’autore delle lesioni provocate a un connazionale, un 42enne, sabato scorso.

La vittima dell’aggressione era stata ferita con un coltello e abbandonata sanguinante nei pressi dei locali della Caritas.

Il 42enne era stata subito soccorso dai carabinieri intervenuti e trasportato in ospedale per essere affidato alle cure dei sanitari.

Nel corso della mattina di oggi, a seguito di perquisizione personale e locale svolta contemporaneamente al fermo di indiziato di delitto, i militari hanno sequestrato tre coltelli ritenuti nella disponibilità del 36enne associato nella casa circondariale di Velletri.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina