Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il Centro Leonardo investe sul quartiere: la rinascita passa per la street art fotogallery

Sotto lo sguardo entusiasta dei cittadini, lo street artist Etsom ha ricreato in breve tempo la sua opera, già in via di ultimazione, denominata "Leo"

Fiumicino – La riqualificazione della stazione ferroviaria di Parco Leonardo, progetto già annunciato a febbraio scorso dal Centro Commerciale Leonardo (che andrà a finanziare le opere di riqualificazione urbana, denominata “Soft City”), è finalmente iniziata. Il progetto, nato da una proposta del Comitato di quartiere Parco Leonardo, è stato infatti subito accolto dalla direzione del Centro che, da sempre, opera a favore del proprio territorio di competenza.

street art parco leonardo

Una riqualificazione attesa da tempo dai residenti del quartiere e che ha visto il suo ‘inizio’, grazie all’opera di street art, dell’artista emergente Alessandro Etsom. Sotto lo sguardo entusiasta dei cittadini, lo street artist ha ricreato in breve tempo – sull’ampia parete adiacente la stazione – la sua opera che è già in via di ultimazione, denominata “Leo”.

Etsom, classe 94′, e il cui vero nome è Alessandro Conti, da sempre impronta il suo percorso artistico su basi solide insieme ad un’originalità e passione fuori dal comune. La sua collaborazione spazia tra enti pubblici e privati, aziende ed agenzie, Comuni e realtà attive nel sociale. Versatile e contemporaneo, Etsom ha realizzato interventi di vario genere anche per brand importanti sia a livello nazionale che internazionale: “Il progetto nasce dalla volontà di valorizzare gli spazi comuni. Con le mie opere che si prestano ad avere diverse letture, voglio ricordare che il bello sta nel come le guardiamo. Sono molto felice di aver preso parte, in questi giorni a Parco Leonardo, di un bellissimo intervento di riqualificazione urbana.” ha dichiarato lo street artist ai giornalisti presenti oggi durante l’iniziativa.

Presenti nel corso della presentazione dell’opera artistica in completamento, oltre la stampa e i media intervenuti, il Direttore del Centro Commerciale Leonardo, Gianpiero Campoli, il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, il Presidente del Comitato di Quartiere, Antonio Canto e naturalmente l’artista Etsom.

“E’ per noi, motivo di grande orgoglio, ma anche tanto entusiasmo nell’essere riusciti, in così poco tempo, a passare dalle parole ai fatti. Il Centro Leonardo da tempo si occupa attivamente del territorio e oggi con l’opera di street art, dell’artista Etsom, finalmente la stazione ferroviaria di Parco Leonardo ha un altro volto. Ci piace pensare quello della ‘rinascita’ intesa come riqualificazione urbana. Riqualificazione che, con il progetto Soft City, presentato lo scorso febbraio, non si ferma qui. Il progetto infatti proseguirà nei prossimi mesi tra arte, economia e mobilità gentile.” dichiara il direttore del Centro Commerciale Leonardo di Fiumicino, Gianpiero Campoli.

Entusiasta dell’iniziativa anche il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino che, complimentandosi con lo street artist Etsom e ringraziando il direttore del Centro Commerciale Leonardo per l’iniziativa e il progetto di riqualificazione urbana ha dichiarato: “Sono convinto che la street art sia un modo intelligente e originale per riqualificare gli spazi urbani. Il progetto realizzato alla Stazione di Parco Leonardo mira a far rivivere e migliorare un luogo molto frequentato da residenti e cittadini che utilizzano il treno per recarsi a Roma o in aeroporto, o che arrivano per fare acquisti. Da oggi, grazie all’impegno del Centro Commerciale Leonardo e l’imput del Comitato di Quartiere, la stazione diventerà un luogo attrattivo, colorato e bello”.

Nel quartiere Parco Leonardo infatti la riqualificazione urbana, le cui opere saranno interamente finanziate dal Centro Leonardo, prevede la riorganizzazione dell’area adiacente la stazione, attraverso il ripristino dei ciottoli e il posizionamento di alcune panchine con un importante recupero anche dell’intero perimetro del prato con piantumazione di piante decorative e alberi di ulivo.

Nel progetto di riqualificazione “Soft City” compare inoltre, anche l’iniziativa tutta green: “Ri-Ciclo – Social bike-plastic free” per la raccolta della plastica nel quartiere. Grazie all’utilizzo di bike sponsorizzate, sarà possibile infatti girare all’interno del quartiere e ripulirlo dalle discariche di plastiche presenti ai bordi delle strade.

“Oggi è stato il primo passo, importante, per la riqualificazione urbana del nostro territorio. D’altronde da tempo la proprietà del Centro Commerciale Leonardo è impegnata attivamente – con idee e progetti – a supporto del nostro territorio. Grazie alla collaborazione tra il nostro Comitato, il Centro Leonardo e l’artista Etsom che, con la sua opera in via di ultimazione, si è dato finalmente un nuovo volto – quello della rinascita e della riqualificazione- alla stazione di Parco Leonardo che puntiamo a trasformare in una piccola Rotterdam” è la dichiarazione di Antonio Canto, Presidente del Comitato di Quartiere Parco Leonardo che da sempre segue e si occupa attivamente delle esigenze del territorio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino