Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, di fronte alla stazione Colombo sorgerà un villaggio dello sport: di cosa si tratta

L'annuncio del consigliere Paolo Ferrara su Facebook: "Sarà attivo nel periodo fra il 1 giugno e il 30 settembre 2021". Ecco in cosa consiste

Ostia – “Una grande area verde esterna e una spiaggia ospiteranno il Villaggio dello Sport sulle aree pubbliche tra la stazione Roma-Lido Cristoforo Colombo e la spiaggia libera S.P.Q.R. inclusa, nel periodo dal 1 giugno al 30 settembre 2021″. Ad annunciarlo, con un post su Facebook, è il consigliere capitolino Paolo Ferrara.

L’obiettivo, si legge nella determina approvata lo scorso 19 aprile, è quello di favorire “la partecipazione della cittadinanza alla vita sociale del proprio territorio con un ritorno positivo sul benessere dei romani e di chiunque visiti il territorio, offrendo, inoltre, un’opportunità di sviluppo turistico ed economico del Municipio Roma X“.

Nel dettaglio, le aree interessate dal Villaggio dello Sport 2021 saranno:

  • un’area di superficie di circa 14.500 metri quadri compresa tra il piazzale Amerigo Vespucci e il lungomare Lutazio Catulo;
  • un’area di superficie di circa 3.500 metri quadri compresa tra il lungomare Lutazio Catulo e il lungomare Amerigo Vespucci;
  • la spiaggia libera S.P.Q.R., di superficie di circa 7.500 metri quadri.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA DETERMINA IN VERSIONE INTEGRALE

“Un evento a disposizione delle attività sportive del territorio per tutta l’estate“, spiega Ferrara, che sottolinea come al centro della proposta vi sia il coinvolgimento delle associazioni territoriali.

La spiaggia sarà completamente libera ma sarà al centro di attività sportive ed eventi“, chiarisce. “Questa estate, nel rispetto delle disposizioni del Governo, cittadini, sportivi e appassionati potranno praticare sport all’aperto in un contesto accogliente e sicuro sul mare di Roma”.

Le associazioni sportive potranno, quindi, partecipare alla manifestazione d’interesse presentando una proposta progettuale. Pensate che meraviglia: le discipline sportive dovranno prevedere sia attività acquatiche che di terra, come canoa, stand up paddle, surf, acquagym, nuoto, triathlon, duathlon, beach volley, beach tennis, beach soccer, rugby, paddle e altre attrazioni quali cheecoting, sculture di sabbia, e murales”.

“I proponenti – prosegue il post – dovranno altresì prevedere eventi in relazione al campionato europeo di calcio Uefa Euro 2021, nel caso in cui entro il mese di maggio ci sia un’ulteriore possibilità ci sarà un maxi schermo che trasmetterà le partite di calcio. La pandemia ha di fatto limitato quasi tutte le attività sportive al chiuso, recando, inoltre, mancati introiti alle imprese e alle associazioni sportive. Per questo, con il Villaggio dello Sport 2021, vogliamo dimostrare la nostra vicinanza alle associazioni sportive del territorio dando loro l’opportunità di svolgere le proprie attività e ai cittadini di trascorrere giornate di benessere all’aperto tra sport, gastronomia, cultura e mare”, conclude Ferrara.

Le strutture, specifica il documento, dovranno essere allestite in maniera tale da non recare intralcio al passaggio pedonale e a quello veicolare, oltre che all’eventuale transito dei mezzi di soccorso. Non dovranno essere arrecati danni alla vegetazione e dovrà esser fatta particolare attenzione alla prevenzione degli incendi (che, nel periodo estivo, non sono certo rari).

Gli organizzatori, infine, dovranno garantire la sicurezza dei partecipanti con la presenza di almeno un’ambulanza nell’area, e ridurre al minimo indispensabile l’utilizzo di automobili ed altri veicoli.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio