Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, l’andirivieni insospettisce i carabinieri: nascondeva cocaina in casa

Arrestato un 46enne, custodiva 5 involucri di stupefacente, sostanza da taglio, 350 euro in contanti e materiale per il confezionamento

Sabaudia – Oggi, 23 aprile, i Carabinieri della stazione di Sabaudia, nell’ambito dell’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 46enne che ha insospettito i militari in quanto è stato visto entrare e uscire dalla sua abitazione frequentemente.

Gli uomini dell’Arma di fronte a quell’andirivieni hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo e rinvenuto cinque involucri contenenti 16 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina nonché sostanza da taglio, 350 euro in contanti, materiale per il confezionamento.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, così come disposto dall’autorità giudiziaria, è stato condotto presso la sua abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo previsto per domani 24 aprile 2021.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sabaudia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sabaudia