Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Blitz anti-droga a Roma: a rifornire la piazza di Tor Bella Monaca anche il clan Spada foto

Secondo quanto emerge dalle carte, la piazza di spaccio colpita questa mattina si differenzia dalle altre per la contestazione dell’aggravante del metodo mafioso

Ostia – Un esponente del clan degli Spada di Ostia e un membro della comunità nigeriana. C’erano anche loro nella lista dei fornitori della banda di spacciatori sgominata nelle scorse ore dai carabinieri nel quartiere romano di Tor Bella Monaca (leggi qui).

L’organizzazione criminale, per chi indaga, ha dato prova di una grande capacità di sopperire ai numerosi arresti effettuati dai militari del Gruppo di Frascati.

Secondo quanto emerge dalle carte, la piazza di spaccio colpita questa mattina si differenzia dalle altre piazze operanti nell’area, per la contestazione dell’aggravante del metodo mafioso in relazione ad alcuni delitti attribuiti ai vertici. Secondo gli inquirenti, l’aggravante mette in luce la pericolosità del sodalizio, munito peraltro di una larga disponibilità di armi da fuoco. (fonte Agi)

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio