Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Piano freddo, Laboratorio Civico X e Demos: “Prendere in carico le persone ospitate nel Centro di Ostia”

"Abbiamo anche chiesto una seconda Commissione per audire le associazioni di volontariato e gli operatori del Centro"

Regione Lazio – “Su richiesta del Consigliere De Donno si è svolta ieri, 28 aprile 2021, la Commissione servizi sociali del Municipio X sulla situazione del piano freddo. Il Centro, aperto grazie ai fondi stanziati dal Municipio ed alla collaborazione della rete di associazioni di volontariato che hanno prestato la loro opera a titolo gratuito, chiuderà a fine mese. Si è posta in essere  un’esperienza virtuosa e utile che non può terminare e riconsegnare gli ospiti alla strada”. Così, in una nota, Paolo Ciani, capogruppo Demos alla Pisana e candidato sindaco alle primarie di centrosinistra e il Laboratorio Civico X.

“De Donno ha ribadito l’esigenza di una stazione di posta permanente,- prosegue la nota – in grado di fungere da modello come prima e seconda accoglienza. La crisi economica degli ultimi anni, unita all’emergenza pandemica, ha prodotto nuove povertà e incrementato quelle già esistenti. Oggi, finire in mezzo ad una strada non rappresenta più e solo una scelta consapevole, ma è il frutto di una imperdonabile espulsione di persone dalla società cosiddetta civile. Basta la perdita del lavoro, una separazione, uno sfratto. Il modello sociale ha quindi bisogno di arricchirsi di nuovi e sempre più validi ed efficaci strumenti di sostegno, orientamento e accompagnamento.

Durante commissione la maggioranza ha paventato l’opportunità per gli ospiti del Centro di essere accolti presso le altre stazioni di posta esistenti sul Comune di Roma. Laboratorio Civico X e Demos chiedono una vera e propria presa in carico di tutte le persone, affinché non solo non tornino in strada ma continuino il percorso di reinserimento sociale e di cure sanitarie avviate in questi mesi. Non servono progetti spot ma programmazione seria e duratura”.

“Laboratorio Civico X e Demos – conclude Ciani – vigileranno sull’opportunità annunciata ieri in Commissione a favore degli ospiti e chiedono da subito l’attivazione di una stazione di posta anche ad Ostia, permanente. Abbiamo inoltre chiesto una seconda Commissione per audire le associazioni di volontariato e gli operatori del Centro che in questi mesi hanno egregiamente lavorato per gli ultimi degli ultimi della storia”.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie della Regione Lazio