Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Costa: “Pubblico agli Internazionali di tennis a Roma”

L’annuncio del Sottosegretario ai microfoni di SkySport. Alla finale di Coppa Italia di calcio il 20% degli spettatori

Roma – Mentre in queste ore lo sport ricorda con affetto la figura di Filippo Mondelli, campione mondiale di canottaggio scomparso ieri per un tumore a Como e la Federcanottaggio decide di fare un minuto di silenzio in tutte le competizioni remiere del week end, si riapre alla rinascita. Anche in nome dell’azzurro (leggi qui).

Ha parlato delle riaperture il sottosegretario alla salute Andrea Costa. Ai microfoni di SkySport, Costa ha parlato della presenza del pubblico agli eventi sportivi, stabilita in varie percentuali (al chiuso e all’aperto) come indicato dal nuovo decreto governativo (leggi qui). Dopo la decisione di riportare il pubblico allo Stadio Olimpico di Roma in occasione degli Europei di calcio, la possibilità, come annunciato dal Ministro, di aprire anche agli altri sport, sembra una certezza. Ci sta lavorando il Governo, in  concertazione con il Comitato Tecnico Scientifico. Sono i vaccini a dare speranza e cresce la percentuale di persone ‘immuni’ o quasi (per chi ha fatto solo la prima dose ancora) nel Paese. Anche se la  strada è lunga e la situazione delicata, l’occhio non si stacca dal livello dei contagi giornalieri, ma si riapre lentamente  alla normalità: “E’ utile valutare gli eventi sportivi prima dell’11 giugno”. In questo modo il Sottosegretario ha introdotto le notizie diffuse e ha proseguito: “Ci sarà il pubblico alla finale di Coppa Italia per il 20% della capienza. I virologi stanno pianificando strategie di flussi e la sicurezza che deve essere garantita agli spettatori e agli addetti ai lavori”. Il 19 maggio l’Italia tornerà a sentire i cori dei tifosi in uno stadio di calcio, seppur limitati. Costa ha chiarito: “Stiamo lavorando per aumentare le aperture per tutti gli sport. Vogliamo donare al Paese un segnale di speranza, per il ritorno alla normalità”.

E allora, come accaduto in Francia e in Spagna, anche a Roma il tennis potrà tornare ad essere applaudito in presenza, in base alle limitazioni indicate dal Governo: “Sicuramente ci sarà il pubblico agli Internazionali d’Italia – ha detto Costa – giorno dopo giorno valuteremo i contagi, ma anche la percentuale delle vaccinazioni. Si stanno creando le condizioni di una graduale normalità”. L’annuncio sembra incoraggiante. Già tra una settimana allora gli appassionati di tennis potranno assistere al torneo, che si svolgerà dall’8 al 16 maggio al Foro Italico.

Lo scorso anno, il Presidente della Federtennis era stato molto duro con le severe restrizioni governative e il torneo si giocò senza spettatori (leggi qui). Quest’anno, grazie al piano vaccini in crescita (il generale Figliuolo ha parlato di circa 500 mila al giorno), il tennis potrà riavere il suo pubblico sugli spalti. Seppur in poche percentuali.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport