Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Minturno, affiliato a un clan di Casoria raggiunto in spiaggia dall’ordine di carcerazione

L'uomo ha violato la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nella sua città per raggiungere la località turistica

Minturno – Ieri mattina gli agenti della Squadra Mobile di Napoli e del Commissariato di Formia hanno dato esecuzione ad una ordinanza emessa lo scorso 24 aprile dal Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della locale Procura della Repubblica, con cui è stata disposta la custodia cautelare in carcere nei confronti di un 40enne pregiudicato di Casoria ritenuto legato ad un noto clan criminale della zona di Poggioreale, che il 24 aprile era stato colto da militari dell’Arma dei Carabinieri in violazione della misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Casoria, e successivamente si era reso irreperibile.

I poliziotti, in seguito ad una attività di indagine, lo hanno rintracciato e catturato in un prefabbricato su una spiaggia di Marina di Minturno, dove era in possesso di un documento di identità falso.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Minturno