Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Karate, a Lisbona sono sei le finali per l’Italia

Alla Premier League portoghese gli azzurri strappano tre match per l’oro e tre per il bronzo

Lisbona – Seconda giornata meno brillante della prima per la Nazionale azzurra di karate nella Premier League di Lisbona, che però aggiunge sul piatto un’altra finale per l’oro targata kata femminile.

Carola Casale, Terryana D’Onofrio e Michela Pezzetti hanno conquistato la finale di kata a squadre grazie al miglior risultato (24.68) del girone in cui c’erano anche il Portogallo, la Spagna, la Francia e l’Egitto. Incontreranno l’altra squadra spagnola che ha realizzato lo stesso identico punteggio delle azzurre.

Il kata maschile individuale invece non ha portato finali e il miglior piazzamento è il settimo posto di Mattia Busato. Altrettanto si può dire delle restanti categorie di peso del kumite. Nei -61kg Laura Pasqua è stata eliminata dalla canadese Haya Jumaa col risultato di 4-3, dopo aver battuto 3-2 la kossovara Adelina Rama. Anche Michele Martina (-84kg) si è dovuto arrendere per un soffio (4-3), al terzo incontro, con l’ucraino Kostyantin Tsymbal. I primi due incontri li aveva vinti con il norvegese Adrian Lopez Salas (5-3) e con l’austriaco Robin Rettenbacher (8-0). Simone Marino (+84kg) è invece stato eliminato al primo turno dallo spagnolo Marcos Martinez Velilla (1-3), così come Clio Ferracuti (+68) dalla francese Nancy Garcia (3-1).

Oggi alla Altice Arena di Lisbona l’Italia andrà a giocarsi sei finali, tre per l’oro e tre per il bronzo. Le squadre di kata maschile e femminile gareggeranno per l’oro, così come Luigi Busà, e quindi li vedremo nel pomeriggio tra le 15:00 e le 18:30. Sara Cardin, Veronica Brunori e Angelo Crescenzo, invece, cercheranno di conquistare la medaglia di bronzo in mattinata, tra le 9:00 e le 13:00.

Tutta la giornata di domani sarà in diretta su PMG Sport con il commento di Chiara Soldi. (foto/fonte@fijlkam)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport