Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, le aliquote Imu e l’addizionale Irpef restano invariate

Ilaria Coppola: "La nostra Amministrazione ha scelto di non aumentare le aliquote comunali per non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini".

Più informazioni su

Nettuno – Sono state confermate, con il voto nell’ultimo Consiglio Comunale, le aliquote Imu e l’addizionale comunale Irpef che per l’annualità 2021 non hanno subito aumenti. “In questo anno difficile segnato dalla pandemia – dichiara l’assessore al bilancio del Comune di Nettuno Ilaria Coppola –  la nostra Amministrazione ha scelto di non aumentare le aliquote comunali per non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini. Un’azione responsabile per cui ringrazio gli uffici comunali di competenza e l’intera maggioranza che ha votato compatta in Consiglio Comunale”.

Sono stati adottati il nuovo Regolamento per l’istituzione e la disciplina del canone unico patrimoniale e il nuovo  Regolamento per l’istituzione e la disciplina del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al Demanio o al Patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate in attuazione agli obblighi previsti dalla legge 160/2019 per l’annualità 2021.

In particolare questi regolamenti vanno a sostituire il canone di occupazione di spazi e aree pubbliche, l’imposta comunale sulla pubblicità e il diritto sulle  pubbliche affissioni e il canone per l’istallazione dei mezzi pubblicitari.

“Con questi due regolamenti abbiamo risposto agli obblighi di attuazione previsti dalla Legge – spiega l’assessore Coppola –  Con le delibere di Giunta Comunale n. 76 e 77 del 29 aprile 2021 abbiamo deliberato le tariffe 2021 che garantiscono la parità di tassazione rispetto allo scorso anno.Le imprese di pubblico esercizio,  titolari di concessioni o autorizzazioni del suolo pubblico e i titolari di concessioni o autorizzazioni temporanee per il commercio su aree pubbliche sono esentati dal pagamento del canone dal 1 Gennaio al 30 Giugno come  da decreto legge n 41 art. 30 comma 1 che modifica i commi 2 e 3 dell’art. 19 ter del DL n 137.”

Più informazioni su