Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il Liceo “Cicerone-Pollione” di Formia alla scoperta del territorio

Il Liceo "Cicerone-Pollione" prosegue la collaborazione con l'associazione WebProgens per la sensibilizzazione sul patrimonio storico-artistico.

Più informazioni su

Formia – Continua il lavoro tra l’associazione WebProgens e i giovani studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Liceo “Cicerone-Pollione” di Formia, diretto dal Dirigente Scolastico dott.ssa Teresa Assaiante.

Ragazze e ragazzi, sono impegnati per il secondo anno consecutivo nell’implementazione del portale web www.formiae.it , coadiuvati dai propri docenti e guidati da esperti nel settore attraverso un percorso di formazione nel campo dell’editoria multimediale orientata al web.

Il progetto portato avanti nel sito, curato a titolo gratuito dall’Associazione culturale WebProgens e con la collaborazione del dott. Raffaele Capolino ed il sig. Fausto Forcina, inserito nel piano dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) grazie alla convenzione stipulata tra il Comune di Formia e l’Istituto di Istruzione Superiore Liceo “Cicerone-Pollione”, ha permesso di sensibilizzare gli studenti sul patrimonio storico – artistico presente sul territorio, fornendo loro delle competenze professionali spendibili nel mondo del lavoro.

L’emergenza sanitaria in atto ha cambiato l’approccio dei ragazzi alla scuola, e proprio questa attività è tra le poche che permettono un fluido apprendimento a distanza e  la possibilità di lavorare in autonomia, acquisendo competenze redazionali nell’ambito digitale e social, creando contenuti specifici per i diversi canali di fruizione al fine di accrescere la condivisione del proprio lavoro.

Diverse le novità che quest’anno coinvolgono ben 160 studenti, con l’ampliamento del progetto anche all’indirizzo del Liceo Linguistico (Liceo Cicerone), grazie alla cui partecipazione il sito verrà tradotto e sarà quindi fruibile anche in inglese, tedesco, spagnolo e francese.

Il portale web, come riportato dal presidente della WebProgens Alberto Simione, continua ad indirizzare non solo gli abitanti di Formia ma anche tutti i visitatori estranei ad essa, verso le attrattive storico-culturali del nostro straordinario territorio: dalla sua pubblicazione il portale ha raccolto, stando alle analisi statistiche di Google, più di 20.000 utenti del web, con una media di 1.600 utenti mensili provenienti da tutta Italia e da diverse nazioni del mondo, come Stati uniti, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Brasile, Francia, Belgio e molti altri.

Tra i punti storici della città che hanno suscitato particolare interesse sono emersi: La “Tomba di Cicerone“, il “Cisternone Romano“, il “Castello di Mola“, la “Domus di Mamurra“, “L’Eremo di San Michele” e “La statua del Cristo Redentore sul monte Altino“.

Più informazioni su