Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, presentato il progetto “La storia tra le mura”

Realizzati dei filmati che raccontano la storia e le tradizioni legate al Forte Sangallo con il contributo di esperti locali.

Nettuno – E’ stato presentato in un video pubblicato sui canali social del Comune di Nettuno il Progetto “La Storia tra le Mura”, che ha ottenuto il contributo della Regione Lazio, a cura dell’Assessorato alla Cultura. Ad illustrare il progetto ed altri interventi relativi al Forte Sangallo, il Sindaco Alessandro Coppola, l’Assessore Camilla Ludovisi e Daniela Zeppetella dell’Ufficio Cultura del Comune di Nettuno.

Questo progetto ha come obiettivo la valorizzazione del Forte Sangallo e della sua Storia. Sono stati realizzati dei filmati che raccontano la storia e le tradizioni legate al Forte Sangallo con il contributo di esperti locali che prossimamente verranno divulgati alla cittadinanza.

Oltre a questo è stata potenziata la rete wifi nella struttura e, grazie all’App Flico scaricabile sia dall’App Store (https://apps.apple.com/it/app/flico-app/id1530539351) che dal Play Store (https://play.google.com/store/apps/details?id=java.broxlab.com.flico&hl=it&gl=US), sarà possibile ascoltare cinque audioguide dettagliate in tre lingue differenti che illustrano le bellezze e i Musei del Forte Sangallo.

“Ringrazio l’assessore Camilla Ludovisi, la dirigente Dottoressa Margherita Camarda e tutto l’ufficio Cultura per il lavoro portato avanti in questo anno così nefasto segnato dal Coronavirus – dichiara il Sindaco Alessandro Coppola –  La Cultura è un punto centrale nel programma della nostra Amministrazione Comunale e lo dimostra il fatto che siamo riusciti durante il nostro mandato ad inserire il Forte Sangallo tra le Dimore Storiche del Lazio e il Museo Antiquarium nell’organizzazione museale regionale, due fattori che ci permettono di accedere in via priorità a finanziamenti e contributi regionali.

Oltre al lavoro svolto sotto il profilo tecnologica e dell’accessibilità alle informazioni relativi al Forte e ai Musei ospitati con i podcast disponibili gratuitamente sull’app Flico, siamo intervenuti anche con lavori di sistemazione e ristrutturazione di questo luogo storico tanto caro a noi nettunesi. L’ultimo contributo che abbiamo ottenuto ci permetterà di finanziare un progetto di intervento di 375.000 euro che punta, tra l’altro, al recupero della casa del custode e anche all’informatizzazione dei servizi museali.

Oltre a questo abbiamo previsto lavori, che partiranno a breve, anche per il consolidamento e la messa in sicurezza della Falesia e la ristrutturazione del ponte di accesso al Forte Sangallo. L’Ufficio Cultura e l’ufficio Lavori Pubblici stanno svolgendo un lavoro eccezionale per la valorizzazione del Castel Sangallo che rappresenta la casa della cultura e della storia della nostra bellissima città”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Nettuno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Nettuno