Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Energie Per Fiumicino: “Bene l’impegno sul mercato coperto, ma va ripensato in chiave moderna”

"Andrebbero rivisti gli orari di apertura, andrebbe creata una zona di street food e si potrebbe creare un’area da adibire a mostra permanente"

Fiumicino – “Finalmente! Dopo anni di battaglie da parte di alcuni consiglieri e della cittadinanza (ricordiamo anche una raccolta firme) per salvare il mercato coperto di via degli Orti, l’Amministrazione di Fiumicino fa un passo indietro (leggi qui) rispetto alle proposte elettorali che portava avanti dal primo insediamento nel 2013. Ci uniamo alla soddisfazione del consigliere Walter Costanza, che dal primo momento si è battuto per questo traguardo, non arrendendosi mai”. E’ quanto si legge in una nota diffusa da Orazio Azzolini, presidente di Energie per Fiumicino.

“Ora l’impegno della Giunta deve essere indirizzato verso risorse che possano rilanciare in chiave moderna il mercato coperto – spiega Azzolini -. Come già sostenuto da Luigi Satta (leggi qui), il mercato, oltre ad essere ‘salvato’, andrebbe rivisto in un’ottica differente e più moderna. Come sempre, guardare oltre i nostri confini ci può portare a quelle che dovrebbero essere le soluzioni”.

“Il mercato di via degli Orti dovrebbe diventare una struttura polifunzionale ed uscire dagli schemi del classico mercato. Andrebbero innanzitutto rivisti gli orari di apertura, andrebbe creata ed autorizzata una zona di street food e si potrebbe creare un’area da adibire a mostra permanente, dove gli artisti del territorio possano esibire le proprie opere (a rotazione, mantenendo la ‘mostra’ attiva per un periodo di tempo da definire – quadri, sculture, presentazioni di libri, comizi, poesie, etc.), in modo da attirare turisti tutto l’anno e da dare lustro a tutto il territorio di Fiumicino”.

“Notiamo anche la differenza di riqualificazione che viene data alla parte visibile della città (via Torre Clementina) e a quella meno visibile. Infatti, la stessa via degli Orti, che è situata alle spalle della via Torre Clementina, non dovrebbe essere il ‘lato oscuro della Luna’ ma andrebbe riqualificata nella stessa maniera della principale via sopra menzionata, per dare più lustro alla stessa struttura del mercato cittadino“, prosegue Azzolini.

Non possiamo e non vogliamo dimenticare le attività presenti (alcune storiche) le quali dovrebbero essere ascoltate, magari organizzando una ‘commissione itinerante’ all’interno dello stesso per recepire le problematiche e le eventuali soluzioni da poter adottare.
Cercheremo di organizzare a breve un incontro per poter intraprendere un dibattito costruttivo tra tutte le parti interessate”, conclude il Presidente di Energie per Fiumicino.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino