Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ospedale di Fondi, rispetto delle norme anti-Covid affidato ai “Volontari in azione”

E' uno dei progetti utili alla collettività destinato ad alcuni beneficiari di reddito di cittadinanza

Fondi – Sono partiti, con il progetto “Volontari in azione”, i Puc (Progetti utili alla collettività) promossi dal Comune di Fondi.

Da ieri mattina otto beneficiari di reddito di cittadinanza si occuperanno di misurare la temperatura degli utenti all’ingresso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi, di sorvegliare la sala di attesa del Cup per garantire il distanziamento sociale e il corretto uso dei dispositivi di protezione personale e di fornire assistenza nella compilazione dei documenti al centro vaccinazioni.

Altre quattro unità, direttamente coordinate dal Centro per l’Impiego, entreranno in servizio nei prossimi giorni a supporto della squadra già operativa.

I beneficiari di reddito di cittadinanza svolgeranno le mansioni previste dal patto per il lavoro sottoscritto e seguiranno le disposizioni del tutor nominato e della referente Paola Izzi. Il tutto, naturalmente, in linea con le esigenze del nosocomio.

Nei prossimi giorni partiranno anche i progetti “Custodi…Amo Fondi” e “Fondi Project Green”.

“Siamo davvero orgogliosi – commentano il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto e l’assessore ai Servizi Sociali Sonia Notarberardino – del celere avvio di questo progetto che favorisce l’integrazione lavorativa e sociale dei beneficiari di reddito cittadinanza e offre, al contempo, un prezioso servizio per tutta la comunità”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fondi
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fondi