Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, borse di studio per le scuole superiori: come fare domanda

Va inviata entro e non oltre il 4 giugno a mezzo pec all’indirizzo comunesabaudia@legalmail.it oppure l’indirizzo di posta ordinaria istruzione@comune.sabaudia.latina.it

Sabaudia – Da lunedì 10 maggio è possibile partecipare al bando per l’erogazione di borse di studio in favore degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado statali o paritarie o frequentanti un percorso triennale di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) della Regione Lazio per l’anno scolastico 2020-2021.

Possono partecipare e ottenere i contributi gli studenti residenti nel Comune di Sabaudia appartenenti a nuclei familiari il cui Isee (indicatore della situazione economica equivalente) in corso di validità non sia superiore ad euro 15.748,78. La domanda dovrà essere redatta su apposito modello pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Sabaudia (clicca qui).

Ad essa va allegata copia del documento di identità del genitore/tutore e del documento di identità e del codice fiscale (tessera sanitaria) dello studente, unitamente all’attestazione Isee. Tutti i documenti da allegare si intendono in corso di validità.

L’istanza va inviata entro e non oltre il 4 giugno a mezzo pec all’indirizzo comunesabaudia@legalmail.it oppure l’indirizzo di posta ordinaria istruzione@comune.sabaudia.latina.it. In caso di indisponibilità dello strumento per invio online, il richiedente può contattare il numero 0773-514251 per avere istruzioni in merito o per fissare un appuntamento. La domanda potrà essere, infine, consegnata a mano presso il protocollo generale del Comune. E’ opportuno, altresì, accertarsi telefonicamente del ricevimento della domanda inviata.

L’importo della singola borsa di studio ammonta a euro 200, rideterminabile in rapporto al numero totale dei richiedenti e alle risorse finanziare disponibili nel limite massimo di euro 500. Le suddette borse di studio sono istituite dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con il Decreto Legislativo n. 63 del 13 aprile 2017, al fine di contrastare il fenomeno della dispersione scolastica, il quale demanda alla Regione Lazio il compito di determinare l’importo della singola borsa di studio ed il livello di Isee per poter accedere al beneficio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sabaudia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sabaudia