Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, beccata con 14 dosi di cocaina nella borsetta: finisce in manette

La 50enne deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio

Roma – Gli investigatori della Polizia di Stato, accortisi degli strani movimenti di una donna, che girava a bordo della propria auto senza una mèta apparente, hanno deciso di tenerla d’occhio seguendola con discrezione.

Quando la 50enne ha accostato in doppia fila ed è stata avvicinata da un uomo che le ha dato del denaro in cambio di 2 involucri in cellophane trasparente, gli agenti del commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, hanno aspettato che ripartisse per fermarla poco dopo.

La pusher romana nella borsetta nascondeva altre 14 dosi di cocaina e, all’interno del portafogli, 575 euro di cui non ha saputo dare contezza.

l’Arrestata dovrà rispondere del reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo