Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Marcell Jacobs fa il nuovo record italiano sui 100 metri: 9”95 a Savona

L’azzurro al Meeting in corso registra in batteria il primato personale, da limare in finale. Tortu assente per un infortunio

Savona – Dal nuoto di fondo all’atletica, i fenomeni azzurri non cambiano. Se Gregorio Paltrinieri vince anche la 10km olimpica di fondo (leggi qui), dopo aver conquistato la 5 di ieri agli Europei di nuoto in svolgimento a Budapest, Marcell Jacobs rompe il muro della storia nell’atletica leggera e si aggiunge alle leggende dei velocisti italiani. Al Meeting di Savona in corso in questi minuti, il campione europeo indoor dei 60 metri ha registrato il nuovo record italiano dei 100 metri: 9”95 il tempo del sogno, in batteria. Che proietta Jacobs tra i migliori velocisti al mondo. Tortu è assente in gara per un risentimento muscolare e se manterrà la promessa di voler limare il suo record di 9”99 nei 100, targato 22 giugno 2018 (leggi qui), si vedranno scintille a Rieti il prossimo 22 maggio. Data del rientro dell’atleta delle Fiamme Gialle. Lì si svolgerà la sfida con Marcell.

E Marcell intanto, come da previsioni di questo inverno, dopo il tempo pazzesco agli Europei di 6”47 al coperto nei 60 metri (leggi qui), si prende il nuovo record italiano. E’ lui il primatista dei 100 metri in questo 2021 in cui gli azzurri dell’atletica puntano ad una Olimpiade da protagonisti: “Dopo la stagione indoor e i Mondiali sapevo di stare in forma, non ho sbagliato la partenza – Jacobs commenta il suo record ai microfoni di Raisport – ero teso ai blocchi, per l’esordio nei miei 100 metri c’era aspettativa. In finale posso replicare quello che ho fatto”. Cosa succederà per Jacobs? Potrà limare il suo tempo? Le previsioni sono buone. E splende il sole su Savona.

(foto@Colombo/Fidal)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport