Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, beccato con la cocaina in bella vista in salotto: arrestato pusher casalingo

Il 35enne dopo la convalida è finito in carcere

Roma – Gli uomini del Commissariato Romanina, diretto da Moreno Fernandez, a seguito di attività investigativa hanno individuato un appartamento in via Monte Favino, dove un 35enne era dedito spacciare sostanze stupefacenti del tipo cocaina e hashish, direttamente dalla sua abitazione. Trattandosi di abitazioni di edilizia popolare ad alto tasso di criminalità, i poliziotti hanno raggiunto la porta dell’abitazione segnalata dove, dopo circa 30 minuti di attesa, quando questa si è aperta, sono entrati all’interno, dove era presente il 35enne.

La perquisizione personale ha dato esito negativo mentre la perquisizione all’interno dell’abitazione ha permesso di rinvenire 45,15 grammi di hashish, 2 bilancini elettronici di precisione perfettamente funzionanti; diverse buste in cellophane blu con vistosi fori a forma circolare, solitamente utilizzati per il confezionamento dello stupefacente destinato alla cessione a terzi, appallottolate tra loro e rinvenute in cucina nel mobile sotto al lavello; 100,7 grammi di cocaina rinvenute sul davanzale della finestra del salotto; la somma di 6mila e 245 euro in contanti.

L’uomo, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato associato in carcere.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo