Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Vaccino anti-Covid per gli over 40: in Italia prenotazioni al via dal 17 maggio

Possono prenotare la dose di vaccino anti-Covid le persone nate fino al 1981

Roma – Accelerazione della campagna vaccinale anti-Covid in Italia. Al via da lunedì 17 maggio in Italia le prenotazioni per gli over 40. L’anuncio del commissario per l’emergenza, Francesco Figliuolo. Entro il fine settimana arriveranno altre 3 milioni di dosi e l’Ema conferma il richiamo Pfizer fino a 42 giorni. Continua intanto il calo della curva epidemiologica con 7.852 contagi e 262 morti registrati nelle ultime 24 ore e con l’indice di positività che è al 2,5%.

Vaccino per gli over 40

Nell’ambito del monitoraggio del piano vaccinale, che sta registrando un buon andamento su scala nazionale delle somministrazioni in favore delle categorie prioritarie indicate nell’ordinanza n. 6 dello scorso 9 aprile, la Struttura Commissariale guidata dal generale Francesco Figliuolo ha dato facoltà alle Regioni e Province Autonome di avviare, a partire dal prossimo 17 maggio, le prenotazioni anche per i cittadini over 40. Viene ribadita l’assoluta necessità di continuare a mantenere particolare attenzione per i soggetti fragili, le classi di età over 60, i cittadini che presentano comorbilità, fino a garantirne la massima copertura.

Le parole del generale Figliuolo

“Sull’arrivo di nuovi vaccini l’Italia deve attendere l’approvazione di Ema e di Aifa. Sono sicuramente tutti ben accetti per l’immunizzazione della popolazione e in particolare dei ragazzi. Ai genitori vanno date informazioni precise per avere un’adesione completa”. Lo ha spiegato il commissario straordinario all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, parlando del via libera negli Usa al vaccino per la fascia 12-15 anni, nel corso della sua visita al Palazzo dell’Informazione, sede dell’Adnkronos, dove questa mattina ha incontrato l’editore Giuseppe Marra, il presidente Michele Adinolfi e il direttore Gian Marco Chiocci.

Le dosi somministrate

Sono oltre 25 milioni le dosi di vaccino anti-covid somministrate finora in Italia. Sono i dati forniti dalla struttura commissariale all’emergenza covid, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo. In particolare alle 16.20 di oggi le dosi inoculate sono 25.092.036. (fonte Adnkronos)