Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Minturno, volontari Plastic free in azione alla foce del Garigliano

Domenica 16 maggio a partire dalle 9 e 30 è previsto un intervento di raccolta dei rifiuti alla foce del fiume

Minturno – Domenica 16 maggio, i volontari Plastic Free saranno impegnati nell’attività di pulizia e di raccolta dei rifiuti in plastica abbandonati sulla sponda laziale del fiume Garigliano.

Plastic Free, come noto a molti, è un’associazione di volontariato nata come realtà digitale nel 2019, con l’obiettivo di informare e sensibilizzare le persone sulla pericolosità della plastica, in particolare quella monouso, e che tutt’oggi conta circa 150 milioni di aderenti (con oltre 900 referenti in Italia).

Il suo impegno si concretizza anche in altri obbiettivi quali, il salvataggio delle tartarughe, la sensibilizzazione nelle scuole, i progetti con i comuni, il Plastic Free Walk e il Plastic Free Diving.

Come lo scorso 25 aprile, quando circa 400 volontari, hanno ripulito più di tre chilometri di spiaggia sulla sponda campana del fiume, anche in questa occasione, uomini e donne in maglietta blu si daranno appuntamento alle 9 e 30 a Minturno, in via Bettino Craxi al civico numero 3, per dedicare una parte della loro domenica alla raccolta di rifiuti (in particolare plastici). Il tutto avverrà nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio da Covid-19.

L’iniziativa viene patrocinata dal Parco Riviera di Ulisse – Contratto di Costa Riviera di Ulisse e Foce Fiume Garigliano e dal Comune di Minturno. Tra i partecipanti attivi, le associazioni Atargatis, CAI Family, Camminatori del Golfo, A.I.P.U., Associazione Culturale “Un Mondo di Piccole Cose – Lo Spiringuacchio”. Si ringraziano gli sponsor: Green Cafè, Falegnameria Grifó, Despar Scauri e ristorante La Nueva Moet.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Minturno
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Minturno