Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, fanno shopping tagliando le placche antitaccheggio: denunciate due studentesse foto

La refurtiva è stata recuperata, le due forbici sono state sequestrate e le due minori sono state denunciate alla Procura con l’accusa di furto aggravato

Roma – Ieri pomeriggio, due ragazzine minorenni di 15 e 16 anni, della provincia di Isernia, si sono date allo shopping compulsivo in un grande magazzino di via del Corso ma pensando di andare via senza pagare. Armate di due paia di forbici, le due, senza farsene accorgere, rimuovevano le placche antitaccheggio dai capi di abbigliamento che avevano scelto, dopo averli anche provati e li mettevano nei loro zainetti.

Entrambe studentesse, senza precedenti, appena oltrepassate le casse, sono state bloccate da un addetto alla sicurezza, che aveva notato le due provette ladre e ha chiamato i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro. La refurtiva è stata recuperata, le due forbici sono state sequestrate e le due minori sono state denunciate alla Procura della Repubblica per i minorenni con l’accusa di furto aggravato.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo