Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, trovati in casa con due pistole clandestine pronte a sparare: arrestati

Sono finiti in manette un 49enne di Nettuno e un 64enne di Avellino: detenevano illegalmente in casa armi e munizioni

Più informazioni su

Anzio – Nel corso della settimana appena trascorsa i Carabinieri della Compagnia di Anzio, coordinati dal Capitano Giulio Pisani, hanno intensificato i controlli nell’ambito del contrasto al fenomeno della detenzione illegale di armi.

A conclusione di un’approfondita attività informativa sono state effettuate una serie di perquisizioni domiciliari e locali nei confronti di soggetti sospettati di detenere illegalmente in casa armi e munizioni.

Le operazioni di ricerca effettuate dai militari del N.o.r sotto la direzione della Procura della Repubblica di Velletri, sono state sviluppate in particolare nelle giornate di martedì e mercoledì scorso e hanno consentito di trarre in arresto due persone: un 49enne residente a Nettuno, trovato in possesso di una pistola “Beretta” con matricola alterata perfettamente funzionante e con 4 proiettili già inseriti nel caricatore e un 64enne nativo di Avellino già gravato da importanti precedenti, il quale deteneva illegalmente una pistola a tamburo “American Carbine” di grosso calibro, non censita, con relativo munizionamento.

I Carabinieri stanno svolgendo ulteriori accertamenti per verificare se le armi sequestrate siano state utilizzate per la commissione di altri reati sull’intero territorio nazionale.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

(Il Faro online)

Più informazioni su