Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19 a San Felice Circeo, le comunità straniere disertano lo screening

Erano previsti 500 stranieri ma sono stati solo 40 a sottoporsi al tampone

San Felice Circeo – Doveva proseguire lo screening delle comunità straniere. Dopo Sabaudia, Terracina e Fondi, ieri 17 maggio era la volta di San Felice Circeo.

Il Comune aveva dato comunicazione agli interessati e contribuito all’allestimento del tendone nel parcheggio di Colonia Elena, in via Leopardi, per monitorare tramite test rapidi e successivamente anche molecolari gli stranieri presenti sul territorio comunale.

Il programma, però, non è andato come previsto. A fronte di un’affluenza che era preventivata sulle 500 unità, sono stati solo in quaranta a sottoporsi al tampone per verificare eventuali positività al Covid-19.

Un andamento che ha deluso le aspettative, nella consapevolezza che la realtà di San Felice Circeo presenta una nutrita comunità sikh.

A fronte di quei pochi stranieri che ieri si sono sottoposti al test solo una bimba indiana è risultata positiva al virus.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di San Felice Circeo
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di San Felice Circeo