Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, per evitare di essere beccato con la droga la nasconde in bocca: arrestato

L'uomo è stato anche denunciato per porto d'armi e oggetti atti ad offendere: aveva un coltello a serramanico di 17 centimetri

Roma – Stavano effettuando un normale servizio di controllo del territorio gli agenti della Polizia di Stato che, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato un 39enne italiano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Quando i poliziotti del commissariato Porta Pia sono passati davanti al piazzale della Stazione Tiburtina, nell’area denominata “Tibus”, hanno visto un uomo che, dopo averli notati, ha cercato di allontanarsi con fare sospetto.

A quel punto hanno deciso di fermarlo per un controllo: nello zaino l’uomo nascondeva un borsello contenente un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 17 centimetri (8 di lama e 9 di manico) mentre, all’interno della bocca, occultava un involucro in plastica di colore verde con dentro circa 16 grammi di droga.

Portato negli uffici di polizia per gli atti di rito, il 39enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per porto d’armi e oggetti atti ad offendere.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo