Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Federbalneari Italia: “Bene l’accordo sul certificato Covid Digitale Europeo”

Il presidente Maurelli: "Coordinare al meglio le iniziative programmate sulle varie località costiere con il nostro piano vaccinale"

“Bene per l’accordo sul certificato Covid Digitale Europeo: ci stiamo progressivamente riorganizzando e presto, anche grazie al superamento di una serie di errori iniziali nella gestione vaccinale, ci sarà restituita la normalità tanto auspicata” commenta così, il Presidente di Federbalneari Italia Marco Maurelli, la notizia dell’intesa tra Parlamento Europeo e Consiglio UE sul Digital Green Certificate europeo, per facilitare la libera circolazione durante questa fase della pandemia.

“Le scelte coraggiose intraprese dal Commissario Gen. Figliulo stanno finalmente dando i frutti sperati anche, e soprattutto, con riflessi sul comparto del turismo in Italia. Il bel Paese e le nostre coste potranno così tornare ad ospitare e ad offrire ai turisti stranieri quei meravigliosi momenti di relax, di arte e storia, insieme alla nostra proverbiale accoglienza – prosegue Maurelli – Ovviamente le scelte dei Paesi membri UE dovranno essere prudenti e razionali ed avere un occhio alla stretta colleganza all’evoluzione epidemiologica e all’economia”.

“Abbiamo ben chiara la consapevolezza dell’importanza delle vaccinazioni e per questo chiediamo di poter valutare una serie di iniziative da programmare sulle spiagge italiane per coordinare al meglio le iniziative programmate sulle varie località costiere con il nostro piano vaccinale, per il quale stiamo valutando di individuare spazi e momenti dedicati durante la stagione balneare, insieme a impianti turistici che dovranno avere caratteristiche adeguate, anche per sostenere in modo corretto il piano vaccinale del Governo” conclude Maurelli.
Il Faro online – Clicca qui per leggere le notizie Interni.