Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Infortunio per Jacobs: rimandata la sfida con Tortu sui 100 metri

Distrazione all’adduttore per il primatista italiano. Riposo per 15 giorni. “Le Olimpiadi hanno la priorità”, dichiara l’azzurro

Più informazioni su

Rieti – Niente 100 metri a Rieti per Marcell Jacobs. Il primatista italiano, 9.95 la scorsa settimana a Savona, si è sottoposto questa mattina a una risonanza magnetica all’Istituto di medicina dello sport del Coni all’Acqua Acetosa (Roma). “L’atleta ha riportato una distrazione di primo grado dell’adduttore della coscia sinistra – informa il responsabile medico federale, dottor Andrea Billi – tempi di recupero previsti quindici giorni, previa risonanza magnetica di controllo da eseguire al termine del trattamento fisioterapico”. L’azzurro delle Fiamme Oro, campione d’Europa dei 60 metri indoor a Torun, salterà anche gli Europei a squadre in programma nel prossimo weekend a Chorzow, in Polonia. Il problema muscolare è emerso nel corso dell’ultimo allenamento, a Rieti, nel pomeriggio di ieri, alla vigilia della gara dei 100 metri prevista oggi pomeriggio allo stadio Guidobaldi.

“Purtroppo questa sfida dovrà essere rinviata – le parole di Marcell Jacobs in riferimento al faccia a faccia atteso per oggi con Filippo Tortu – Mentre provavo alcune partenze ieri ho sentito indurirsi l’adduttore sinistro. In un primo momento, essendo abbondantemente riscaldato, non mi ha dato particolarmente fastidio. Nel corso della notte, poi, raffreddandomi, la situazione è via via peggiorata, fino a che ho deciso stamattina di fare una risonanza, di cui ho qui il referto: lesione di 1 cm all’adduttore”.

“Questo è l’anno delle Olimpiadi, dove ho promesso a tutti voi, ma soprattutto a me stesso, che sarei stato protagonista e, per quanto doloroso, la gara con Filippo dovrà avere un’altra data, perché oggi Tokyo ha la priorità su tutto – prosegue Jacobs – Si è mosso mezzo mondo per l’evento di oggi, il Comune di Rieti è stato un partner fantastico, Roberto Donati (consigliere con delega allo Sport) si è letteralmente fatto in quattro per mettermi nelle condizioni perfette affinché potessi migliorare il mio record italiano. Voglio onorare l’impegno che mi ero preso con questa città per l’affetto che mi ha trasmesso in questo periodo per cui, prima della fine della stagione, farò tutto quello che potrò per tornare a correre in questa piazza. L’appuntamento di oggi e la sfida con Filippo sono solo rimandati”. (fidal.it)

(foto@Colombo/Fidal)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su