Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Europei di nuoto, Benny Pilato 50 rana d’oro verso Tokyo: “Me lo aspettavo”

L’azzurra vince il suo primo titolo continentale di carriera. Fa 29”35 al termine della finale

Budapest – Stavolta niente record in finale, ma il tempo di 29”35 toccato in piastra al termine dei velocissimi 50 rana, comprende anche il record mondiale di ieri sera (29”30). Poco importa se l’ennesimo primato non è arrivato (è tutta la stagione natatoria che Benny si porta a casa record personali), questo Europeo è stato costellato di primati. Benedetta Pilato è grande, oltre i suoi 16 anni. Ormai conferma del nuoto internazionale e simbolo di quelle parole scritte, che non si trovano più per descriverla. Ha vinto l’oro europeo. Il primo in carriera e nella classe senior.

L’atleta del Circolo Canottiere Aniene si commuove poi, davanti al video con la mamy e il suo cane: “Me l’aspettavo la medaglia. E’ la prima per me, va benissimo. – ha detto davanti ai microfoni di Raisport – oggi non riuscivo a fare meno di ieri, ma è stato bello. Bellissimo vedere mia madre con il mio cane. Torno a casa abbastanza soddisfatta, oltre i 100 rana”. La Len dona un regalo agli atleti che  vincono l’oro. Famiglie lontane dagli spalti (causa coronavirus) nel videowall della Duna Arena. Ha un sorriso immenso la Pilato. Si aspettava allora la medaglia più importante. Il crono di ieri e degli scorsi giorni l’aveva preparata. Davanti a tutte allora l’azzurra.

Piange la Pilato. E piange anche di gioia. Una competizione continentale per lei da ricordare e da proteggere con gelosia in vista delle Olimpiadi.

(foto@DeepBlueMedia)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport