Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, entra in un negozio e tenta di rubare un aspirapolvere robot: arrestata

La donna è stata “pizzicata” dagli addetti alla sicurezza dell’esercizio commerciale

Più informazioni su

Roma Eur – È entrata in un negozio di elettrodomestici ospitato nel centro commerciale Euroma2 con l’intento di aggiudicarsi il suo ambito aspirapolvere robot del valore di circa 700 euro.

Peccato che le sue intenzioni non fossero legittime: la donna, una 36enne romana con precedenti, è stata “pizzicata” dagli addetti alla sicurezza dell’esercizio commerciale mentre stava tentando in tutti i modi di occultare l’ambito aspirapolvere hi-tech, nel chiaro tentativo di rubarlo.

I Carabinieri della Stazione Roma Torrino Nord, intervenuti dopo la segnalazione degli addetti del negozio, hanno recuperato la refurtiva, che è stata restituita al responsabile del punto vendita, e arrestato la 36enne con l’accusa di furto aggravato. Ora la donna si trova agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicata con rito direttissimo.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo

Più informazioni su