Seguici su

Cerca nel sito

Pista ciclabile a Ostia, LabUr: “La Ragioneria del Campidoglio non ha mai autorizzato i lavori”

"La Ragioneria Generale di Roma Capitale ha confermato che i lavori della pista ciclabile sul lungomare di Ostia non sono mai stati autorizzati"

Ostia – “La Ragioneria Generale di Roma Capitale (Direzione ‘Gestione – Controllo di regolarità contabile atti Municipi’) ha confermato che i lavori della pista ciclabile sul lungomare di Ostia non sono mai stati autorizzati“. Lo fa sapere LabUr, Laboratorio di Urbanistica, che pubblica sul proprio sito la comunicazione giunta direttamente dal Campidoglio.

“La Determinazione Dirigenziale n.1683 del 5 agosto 2020 (con la quale si sono spesi 115mila euro) non è mai diventata esecutiva per mancanza del visto di regolarità contabile da parte della stessa Ragioneria Generale di Roma Capitale – proseguono da LabUr -. Definita come ‘opera pubblica incompiuta’, Giuliana Di Pillo ha richiesto alla Ragioneria di inserire a Bilancio 1.800.000 euro per il suo completamento e con Determinazione Dirigenziale CO/991/2021 del 26 aprile 2021 ne sono stati aggiudicati i prossimi lavori”.

Mentre collassa la viabilità del Municipio, la Presidente spende così 2 milioni di euro per una pista definita illegittima dal decreto n.598 del 28 dicembre 2020 emesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e rivelatasi illegale perché mai autorizzata da Roma Capitale per la sua realizzazione”, concludono la LabUr.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ostia X Municipio