Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

2 Giugno, Roma e il litorale celebrano la Festa della Repubblica: tutti gli appuntamenti

Il litorale laziale festeggia per il 75esimo anno uno degli eventi più importanti e significativi nella storia dell'Italia

Roma – Il 2 giugno si festeggerà per la 75esima volta la Festa della Repubblica, uno degli eventi più importanti e significativi nella storia dell’Italia che sancì la fine della monarchia. Istituita ufficialmente nel 1949, la giornata viene festeggiata ogni anno con una cerimonia tradizionale a Roma.

Festa della Repubblica, le Frecce Tricolori volano su Roma: orario e dove vederle

Roma

Numerose le iniziative del Quirinale per celebrare questo significativo anniversario, nel rispetto delle disposizioni vigenti sull’emergenza epidemiologica. Il 1° giugno, alle ore 18.30, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta dal Maestro Jakub Hrůša, sarà la protagonista del concerto nel Cortile d’Onore del Quirinale, trasmesso in diretta Rai Uno, alla presenza del Corpo Diplomatico accreditato presso lo Stato Italiano.

Il programma prevede musiche di compositori europei dedicate all’Italia (Britten, Berlioz, Mendelssohn, J. Strauss, Martinu, Cajkovskij) e una performance di Roberto Bolle che si esibirà con Virna Toppi (Pas de deux, da “L’altro Casanova” su musiche di Antonio Vivaldi). Il concerto sarà aperto dal saluto del Presidente Mattarella.

Mercoledì 2 giugno, alle ore 10.00, il Presidente della Repubblica deporrà una corona d’alloro all’Altare della Patria. In serata, alle ore 19.00 nel Cortile d’Onore del Quirinale, avrà luogo la cerimonia in occasione del 75° anniversario della Repubblica. Il Presidente Mattarella terrà un discorso di fronte alle alte cariche dello Stato e a un nutrito gruppo di studenti delle scuole.

Parteciperanno la giovane artista Frida Bollani Magoni e l’attore Cesare Bocci. Nel corso della cerimonia, trasmessa in diretta su Rai Uno, sarà proiettato un filmato realizzato da Rai Cultura.

Ardea

In occasione della Festa della Repubblica del 2 Giugno, l’Amministrazione di Ardea organizzerà una deposizione della corona di allora presso il Monumento ai Caduti in piazza del Popolo alle ore 10.30 e l’evento si svolgerà nel rispetto della normativa Covid-19.

Non solo eventi formali: la Pro Loco Tor San Lorenzo, in collaborazione con Il Melograno e con il patrocinio del Comune di Ardea, ha organizzato per la giornata del 2 Giugno 2021, a partire dalle ore 10.00, una “Fiera del Gusto”. Nel corso dell’evento si terrà l’esposizione delle foto in concorso per il cinquantenario del comune di Ardea oltre ad una degustazione di vini Doc locale. In serata, verranno premiate i vincitori del concorso fotografico con musica dal vivo.

Fondi

Grandi festeggiamenti, in presenza ma nel pieno rispetto delle misure anticontagio, in occasione della Festa della Repubblica a Fondi. Il tradizionale discorso del sindaco Beniamino Maschietto darà infatti il via a “Una storia tricolore”, concerto in programma alle ore 11:00 a Palazzo Caetani.

L’importante e prestigioso compito di celebrare la Repubblica italiana, in occasione del 75esimo anniversario dalla sua nascita, spetterà quindi a tre grandi artisti che omaggeranno la città e la nazione sulle note della classicità nell’accezione più ampia del termine.

Opera, brani popolari e colonne sonore del grande cinema d’autore: il motivo conduttore del programma non sarà infatti il genere ma l’italianità. Ad esibirsi sarà l’apprezzato e consolidato trio composto da Chiara D’Acunto (soprano), Andrea Tassini (tromba) e Gabriele Pezone (pianoforte).

“È un onore e un grande orgoglio – commenta il sindaco di Fondi Beniamino Maschietto – celebrare la principale festa civile della nostra nazione con un prestigioso evento che rafforza il nostro forte e radicato senso di italianità tramite il linguaggio universale della musica”.

“Questo evento, oltre a celebrare la nascita della nostra nazione e il trionfo della democrazia – aggiunge l’assessore alla Cultura Vincenzo Carnevale – è anche il primo concerto in presenza della nostra città dopo il lunghissimo inverno segnato da pesanti restrizioni. Ci saranno, dunque, gli applausi e il calore del pubblico ma anche i vantaggi dei mezzi telematici che consentiranno alla grande musica cittadina di travalicare i confini locali“.

Il concerto si terrà infatti in presenza (con prenotazione obbligatoria mediante e-mail fondimusicfestival@gmail.com) ma sarà anche trasmesso in diretta streaming sulle pagine istituzionali del Comune di Fondi (Facebook, Instagram e Youtube).

L’evento, che si inserisce nel più ampio progetto “La Cultura fa Sistema” promosso dal Sistema Bibliotecario del Sud Pontino, è organizzato dalle associazioni Fondi Turismo, Associazione musicale “Ferruccio BusonI”, Associazione musicale “Sergej Rachmaninov” ed è patrocinato dal Comune di Fondi, dalla Regione Lazio, dalla Banca Popolare di Fondi, dalla Casa della Cultura e dalla Banca Popolare di Fondi.

Anzio

I valori della memoria custoditi e trasmessi ai giovani, per un futuro di Pace“: mercoledì 2 giugno 2021, 75° Anniversario della Proclamazione della Repubblica Italiana, in forma ristretta, il sindaco di Anzio, Candido De Angelis, alle ore 12.00, deporrà una corona d’alloro al Monumento ai Caduti, in onore di tutti gli italiani che hanno sacrificato la vita per la libertà e la democrazia.

Una cerimonia semplice che, nonostante alcune restrizioni, non scalfirà il grande valore della Carta Costituzionale ed il significato più autentico dell’importante ricorrenza.

Civitavecchia

Civitavecchia celebrerà mercoledì 2 Giugno la festa della Repubblica. Alle ore 11, in piazzale degli Eroi, il Sindaco Ernesto Tedesco sarà presente con le autorità cittadine civili e militari. la cerimonia prevede la deposizione di una corona d’alloro e gli onori militari.

Montalto di Castro

Mercoledì 2 giugno, alle ore 9:00 presso il Parco della Rimembranza a Montalto, e alle ore 10:00 nel Borgo Nuovo di Pescia Romana, l’amministrazione comunale, assieme alle autorità civili e militari e alle associazioni del territorio, celebrerà il 75esimo anniversario della Fondazione della Repubblica.

Interverrà il sindaco Sergio Caci e a seguire la cerimonia proseguirà con il suono dell’Inno di Mameli e l’alzabandiera a cura dell’Associazione Nazionale Bersaglieri – Sezione Angelo Sensoni che ha organizzato l’evento. La cittadinanza è invitata a partecipare seguendo le normative anticovid.

Ladispoli

Questa mattina il sindaco Alessandro Grando ha deposto un mazzo di fiori al monumento dedicato ai Caduti situato nella omonima piazza di Ladispoli.

“In questo giorno di festa – ha commentato il sindaco Alessandro Grando – il nostro pensiero va a tutte le persone che hanno lottato e sacrificato la loro vita per la Patria. In questa ricorrenza solenne non possiamo non ricordare e rendere omaggio anche a tutti gli italiani che, dall’inizio della pandemia, stanno lottando in prima linea per proteggerci e per curare le persone che hanno contratto il virus, ed in particolare coloro i quali hanno perso la vita svolgendo il proprio lavoro”.

Nettuno

Bandiere tricolori lungo tutte le mura del Borgo Medievale e palloncini ad adornare tutta Piazza Battisti hanno fatto da cornice questa mattina alla celebrazione del 75esimo anniversario della Proclamazione della Repubblica Italiana.

Presente il Sindaco Alessandro Coppola: “Era il 2 giugno 1946 quando la nostra amata Nazione iniziava a scrivere la sua nuova storia dopo la devastazione della Seconda Guerra Mondiale. Una storia fondata sui valori della libertà, dell’uguaglianza e della democrazia. Oggi, dopo 75 anni, siamo qui a festeggiare la nostra la Repubblica mentre stiamo combattendo da oltre un anno un’altra battaglia che ha visto famiglie soffrire per la perdita di una persona cara e altre soffrire per la perdita del lavoro”.

Santa Marinella

Festeggiamenti in grande stile a Santa Marinella in occasione della ricorrenza del 2 giugno.

Questa mattina in occasione della 75° Festa della Repubblica è stata celebrata dal sindaco Pietro Tidei e da altri esponenti dell’amministrazione comunale con una manifestazione molto partecipata   grazie anche al debutto della nuova banda musicale “Uniti per la musica”.

Un breve corteo accompagnato dalla nuova banda con a capo il Sindaco e tutte le autorità militari, Carabinieri, Polizia Locale, Capitaneria di Porto, e associazioni di volontariato e molti cittadini, partito dalla chiesa di Santa Marina si è concluso al cospetto del Monumento ai Caduti.

(Il Faro online)